STRISCIA LA NOTIZIA AL TERMINILLO

L’INVIATO DI ‘STRISCIA LA NOTIZIA’ ARRIVA AL TERMINILLO
Un ospite inatteso, questa mattina, ha raggiunto il Monte Terminillo. Parliamo di Charlie Gnocchi al secolo, Carlo Ghiozzi, eclettico inviato del tg satirico “Striscia la Notizia”, in onda su Canale 5.
L’uomo di Antonio Ricci avrebbe raggiunto il Terminillo a seguito della segnalazione sulla celebre quanto sfortunata della piscina della Valletta, mai entrata effettivamente in funzione.

L’INVIATO DI ‘STRISCIA LA NOTIZIA’ ARRIVA AL TERMINILLO
Un ospite inatteso, questa mattina, ha raggiunto il Monte Terminillo. Parliamo di Charlie Gnocchi al secolo, Carlo Ghiozzi, eclettico inviato del tg satirico “Striscia la Notizia”, in onda su Canale 5.
L’uomo di Antonio Ricci avrebbe raggiunto il Terminillo a seguito della segnalazione sulla celebre quanto sfortunata della piscina della Valletta, mai entrata effettivamente in funzione. Poco tempo fa il presidente della Provincia Mariano Calisse si espresse proprio sull’impianto, in occasione dell’incontro tenuto in Comune, per discutere sulle sorti del Monte. In quell’occasione parlò così: “Ci sono voluti 4 milioni di euro pubblici per una realizzazione che oggi è al 95% dei lavori. Ci chiediamo quale debba essere il futuro di questa struttura. Stiamo lavorando per una manifestazione d’interesse indirizzata alle imprese. Nei primi anni cercheremo di facilitare chi vorrà prenderla in gestione investendo”.

tratto da: http://www.formatrieti.it/

Campionati Studenteschi Sci alpino

Campionati Studenteschi Sci alpino
Finale Provinciale : mercoledì 6 febbraio  2019  
La finale Provinciale dei Campionati  Studenteschi di  sci alpino si svolgerà a Terminillo con il seguente programma :
Ore  9,00 ritrovo e ritiro pettorali presso Ufficio gara
Ore 10,00 Inizio gare di Slalom Gigante

Campionati Studenteschi Sci alpino
Finale Provinciale : mercoledì 6 febbraio  2019  
La finale Provinciale dei Campionati  Studenteschi di  sci alpino si svolgerà a Terminillo con il seguente programma :
Ore  9,00 ritrovo e ritiro pettorali presso Ufficio gara
Ore 10,00 Inizio gare di Slalom Gigante Ogni Scuola potrà prendere parte alla manifestazione con un numero libero di
alunni per ciascuna delle gare in programma, rispettando l’appartenenza alle varie categorie secondo gli anni di nascita indicati.
Naturalmente sarà cura dei Docenti accertarsi della effettiva capacità degli alunni di affrontare una gara di Slalom Gigante.
Verrà attribuito ai partecipanti il punteggio corrispondente alla classifica individuale così come segue:
1 punto al primo, 2 punti al secondo, 3 punti al terzo e così via fino all’ultimo classificato.
Un componente della squadra che si ritira o viene squalificato acquisisce il punteggio dell’ultimo classificato + 1.

sito web
http://www.usprieti.gov.it

Si comunica che il Comune di Rieti metterà a disposizio ne delle scuole due Pullman, in  partenza alle ore 7,45 da Piazzale Leoni.
Il costo degli skipass è di €.7,00 a partecipante.

CORSO “Un mese sugli SCI” 2019

INFORMAZIONI CORSO “Un mese sugli SCI” 2019
·      Inizio corso venerdì 8 Febbraio
·      Giorni: mercoledì e venerdì
·      Partenza      ore 14:00 Stadio Centro Italia – ore 14:10 Vazia
·      Rientro        ore 17:45 circa
·      Il corso comprende:

  • Otto lezioni di sci.
  • Autobus andata e ritorno.
  • Scuola di sci con Maestri FISI.
  • Skipass per impianti di risalita.
  • Accompagnatori in autobus
  • Gara di fine corso con premiazione.

INFORMAZIONI CORSO “Un mese sugli SCI” 2019
·      Inizio corso venerdì 8 Febbraio
·      Giorni: mercoledì e venerdì
·      Partenza      ore 14:00 Stadio Centro Italia – ore 14:10 Vazia
·      Rientro        ore 17:45 circa
·      Il corso comprende:

  • Otto lezioni di sci.
  • Autobus andata e ritorno.
  • Scuola di sci con Maestri FISI.
  • Skipass per impianti di risalita.
  • Accompagnatori in autobus
  • Gara di fine corso con premiazione.

·      Costo complessivo € 279,00

Le iscrizioni si effettuano tutti i giorni fino a mercoledì 6 febbraio presso il negozio sportivo “Ai’m the One” via G. Falcone n° 14 (dietro il tribunale) a Rieti.

Per ulteriori informazioni:
Carlo LUCIANI cel. 328 739 68 83
Stefano COLLA cel. 339 740 74 99

Sconti e Convenzioni:
>  “Bacocco” affitto attrezzatura discesa 6 € al giorno
>  “Ai’m one” sconti 20% attrezzatura ed abbigliamento per lo SCI

PARLA FORMICHETTI

PARLA FORMICHETTI, IL GESTORE DEGLI IMPIANTI DEL TERMINILLO ‘CHI VINCE TRATTA CON ME’
Il gestore delle piste del Terminillo Flavio Formichetti, titolare della Società Funivia, non ci sta, non intende essere chiamato in causa dalle provocazioni dei giorni precedenti “Non sanno di cosa stanno parlando ed io non intendo rispondere a chi, invece di chiamarmi, stampa su un giornale certe affermazioni. Non c’è la neve: trenta centimetri di neve non possono essere sufficienti. Un maestro di sci ha tutto l’interesse a vedere aperta anche mezza Togo pur di svolgere le sue lezioni: bella figura faremmo!  Io ho invece cercato di aprire anche le Carbonaie sempre ‘sparando’ ovviamente, altrimenti la neve non l’avrebbe permesso.”

PARLA FORMICHETTI, IL GESTORE DEGLI IMPIANTI DEL TERMINILLO ‘CHI VINCE TRATTA CON ME’
Il gestore delle piste del Terminillo Flavio Formichetti, titolare della Società Funivia, non ci sta, non intende essere chiamato in causa dalle provocazioni dei giorni precedenti “Non sanno di cosa stanno parlando ed io non intendo rispondere a chi, invece di chiamarmi, stampa su un giornale certe affermazioni. Non c’è la neve: trenta centimetri di neve non possono essere sufficienti. Un maestro di sci ha tutto l’interesse a vedere aperta anche mezza Togo pur di svolgere le sue lezioni: bella figura faremmo!  Io ho invece cercato di aprire anche le Carbonaie sempre ‘sparando’ ovviamente, altrimenti la neve non l’avrebbe permesso.”

 

Cerchiamo allora di conoscere la sua posizione sull’attuale delibera di indirizzo per il rinnovo delle concessioni comunali.
“Sono contentissimo! Sono pronto a vendere da tempo.. Chi vincerà l’eventuale gara dovrà trattare con me, La Società non è solo proprietaria degli impianti: ha l’innevamento, la casa dei dipendenti, i garage, il teatro… Parliamo di 85 anni di attività, chi ha ‘fatto’ il Terminillo è questa Società.”
I nuovi imprenditori avranno l’onere dei nuovi impianti eventuali
“A me non li hanno fatti fare. Vi mostro le domande presentate per la Cardito Nord: scrissi alla Polverini, a Zingaretti, neanche ho avuto risposta. Avevamo fatto tutta una concertazione per Micigliano con il Conetto, il parco giochi, un’altra seggiovia sarebbe partita dalla base del Conetto ed avrebbe raggiunto la Cinzano dove sarebbe stato possibile istituire una nuova biglietteria e usufruire del parcheggio… non se n’è potuto far nulla.”
Ora occorrerà una stima per poterla liquidare, considerando che non crediamo prenda parte all’eventuale gara
“Tratteranno con me, il resto sono ‘pezzi di carta’.”
Occorre trattenerlo a forza, si sottrarrebbe volentieri a qualsiasi domanda.
“Sa quanti anni ho io? Si figuri se ho voglia di fare polemica! Sono stufo di sentire cavolate, a volte strumentali. Dicono che in questi giorni precedenti il proprietario non si trovasse, invece stava in mezzo alle piste e non c’era segnale telefonico. E chi mente sa di farlo: ho richiamato.”
Si faceva riferimento agli uffici, a cui forse un turista avrebbe potuto chiedere informazioni
“Non c’era nessuno. Quando siamo stati pronti abbiamo immediatamente messo il comunicato.”
A chi attribuisce la responsabilità del decadimento del Terminillo?
“Il Sindaco ha detto qualcosa sulla comunicazione con gli altri paesi… Poi il Terminillo subisce le conseguenze di essere stata una tra le prime stazioni a nascere, le altre arrivando in un secondo momento hanno goduto di investimenti diversi ed hanno progredito più facilmente. Roccaraso ha usufruito dei PIM, dei POP (misure dei programmi Comunitari n.d.r.), mi chiamavano per consigli…”
Lamenta l’assenza e l’indifferenza di qualcuno?
“Di amministrazioni ne sono passate molte, ma quanto contiamo noi in Regione? Nulla! Come provincia valiamo quanto un quartieruccio di Roma. Ciò che abbiamo realizzato viene tutto dalle nostre tasche. Sento ancora qualche stupido insinuare che io non abbia interesse all’apertura degli impianti in quanto stando fermo incasserei dei contributi: quali??? Basta vedere i bilanci, pubblici. Solo gli ignoranti parlano così.”

tratto da: www.formatrieti.it

Terminillo Treffen

Terminillo Treffen
Se siete Motociclisti che non si piegano ai rigidi climi invernali, se siete navigati esploratori ed amate i motoraduni estremi, se per voi è la prima volta con due ruote sulla neve, vi diamo il ben venuto al Terminillo Treffen, il PRIMO motoraduno invernale estremo a due passi da Roma.
Appuntamento 23 – 24 Febbraio 2019

Terminillo Treffen
Se siete Motociclisti che non si piegano ai rigidi climi invernali, se siete navigati esploratori ed amate i motoraduni estremi, se per voi è la prima volta con due ruote sulla neve, vi diamo il ben venuto al Terminillo Treffen, il PRIMO motoraduno invernale estremo a due passi da Roma.
Appuntamento 23 – 24 Febbraio 2019

Per una serata estrema tra vecchi e nuovi amici!
https://www.facebook.com/terminillotreffen/?eid=ARDlSHpznQLIULjYrmT1DB64ILp8Jym8sNtKpej0bKE2EckShaenDRBVVcushqYhn2ky69OREHV7H5pN

 

NUOVA STAGIONE DI RILANCIO

TERMINILLO, COMUNE E PROVINCIA PER UNA NUOVA STAGIONE DI RILANCIO
Si è da poco concluso, presso la Sala consiliare del Comune di Rieti, un incontro pubblico sulla situazione del Terminillo che ha riscosso una grande attenzione e partecipazione. Il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, il vicesindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi, e il Presidente della Provincia di Rieti, Mariano Calisse, hanno relazionato sull’importante lavoro che si sta mettendo in campo, a partire dalla situazione dell’impiantistica fino ad arrivare alla manutenzione e allo sblocco di situazione da tempo in stallo come il Palazzo del Turismo e la Piscina.

TERMINILLO, COMUNE E PROVINCIA PER UNA NUOVA STAGIONE DI RILANCIO
Si è da poco concluso, presso la Sala consiliare del Comune di Rieti, un incontro pubblico sulla situazione del Terminillo che ha riscosso una grande attenzione e partecipazione. Il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, il vicesindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi, e il Presidente della Provincia di Rieti, Mariano Calisse, hanno relazionato sull’importante lavoro che si sta mettendo in campo, a partire dalla situazione dell’impiantistica fino ad arrivare alla manutenzione e allo sblocco di situazione da tempo in stallo come il Palazzo del Turismo e la Piscina.

“Siamo qui a dirvi che finalmente sul Terminillo si lavora in maniera unitaria e a chiedervi di dare una mano, tutti insieme – ha detto il Vicesindaco, Daniele Sinibaldi, esponendo i dettagli della delibera di indirizzo per il rinnovo delle concessioni degli impianti (numero 231 del 2018 disponibile sull’Albo Pretorio del Comune al sito http://albopretorio.insielmercato.it/AlboRieti/home.html) – c’è bisogno di tutti perché siamo chiamati davvero a rilanciare il Terminillo come strumento di ripresa dell’intero territorio circostante e di attrazione per investimenti che possono arrivare anche dall’esterno. Noi ce la stiamo mettendo tutta e chiediamo uno stop alle polemiche e alle accuse che, di volta in volta, venivano rivolte a questo o a quel soggetto pubblico e privato. Per quanto riguarda gli impianti, stiamo finalmente mettendo mano ad un percorso che ci porterà, a valle di un sereno confronto che verrà compiuto con l’attuale gestore e con tutti gli stakeholder della montagna, a regolamentare finalmente il tema delle concessioni. In attesa che anche la partita sul progetto TSM si sblocchi, grazie a significativi passi avanti compiuti dalla Provincia del Presidente Calisse e ad una ritrovata disponibilità e unità d’intenti con la Regione Lazio, anche grazie al lavoro dell’assessore Claudio Di Berardino. La nuova logica che la nostra Amministrazione comunale ha sposato e promuove è quella di un lavoro comprensoriale, con il coinvolgimento di tutti i Comuni e di tutte le realtà che operano sul Terminillo, al fine di favorire lo sviluppo economico e il rilancio turistico per 365 giorni l’anno”.
“Confido in una soluzione positiva per il progetto TSM – ha annunciato il Presidente della Provincia, Mariano Calisse – non è più il tempo di cercare responsabilità per i problemi del passato ma bisogna guardare avanti e puntare ai risultati. Entro una settimana i progettisti consegneranno il materiale, modificato secondo le prescrizioni della Regione Lazio, dopodiché entro febbraio i valutatori presenteranno gli elaborati. A quel punto andremo in Regione per concordare fasi e tempi della nuova istruttoria per la Valutazione di Impatto Ambientale che, ci auguriamo, possa concludersi positivamente nel giro di qualche mese per appaltare finalmente i lavori entro l’anno. Stiamo lavorando anche sulla Piscina, costata 4 milioni di euro, per la quale vorremmo pubblicare una manifestazione di interesse rivolta ad imprenditori che possano prenderla in gestione”.
“Come Comune di Rieti abbiamo scelto, non solo di lavorare finalmente ad una logica di promozione e sviluppo del Terminillo in chiave comprensoriale ma anche, per quanto ci riguarda, di regolamentare il tema delle concessioni. Ciò, però, che più ci preme è avviare una nuova stagione di speranza sul Terminillo – ha concluso il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti – che possa vedere il contributo di tutti e favorire investimenti e attenzione esterna. Abbiamo una dura competizione da giocare con altri territori ma, pur essendo consapevoli dell’enorme difficoltà delle sfide che abbiamo di fronte, siamo convinti di potercela fare”.

 

https://www.formatrieti.it/terminillo-comune-e-provincia-una-nuova-stagione-di-rilancio

TERMINILLO MARATHON 2019

LA TERMINILLO MARATHON 2019 SI FA IN TRE
E’ una vera e propria rivoluzione quella che la H4F Sport si prepara a compiere per il 2019. La Terminillo Marathon, infatti, non sarà più una semplice gara amatoriale, ma sarà affiancata da una randonèe e da una gara di ultracycling. Una grande festa che inizierà il 31 maggio e terminerà il 2 giugno, aperta a tutti i ciclisti, con qualsiasi grado di allenamento.

LA TERMINILLO MARATHON 2019 SI FA IN TRE
E’ una vera e propria rivoluzione quella che la H4F Sport si prepara a compiere per il 2019. La Terminillo Marathon, infatti, non sarà più una semplice gara amatoriale, ma sarà affiancata da una randonèe e da una gara di ultracycling. Una grande festa che inizierà il 31 maggio e terminerà il 2 giugno, aperta a tutti i ciclisti, con qualsiasi grado di allenamento.

Il quartier generale delle tre prove sarà ancora una volta Pian dè Valli, la località sul Monte Terminillo posta a 1500 metri di quota. Come di consueto, la Terminillo Marathon presenta il fascino dell’arrivo su una salita nella quale si sono scritte pagine epiche di ciclismo professionistico e non solo. La montagna dei romani sarà zona di partenza e di arrivo di queste giornate di festa, con i percorsi che saranno ufficializzati nei prossimi giorni.
Anche quest’anno la Terminillo Marathon porterà avanti lo slogan “Pedalare per ricostruire”, in quanto sarà inserita all’interno del Terminillo Sport Festival, che si svolgerà dal 25 maggio al 16 giugno.
Le iscrizioni apriranno il 15 novembre. Ulteriori informazioni sono disponibili su http://www.h4fsport.com

tratto da: www.inbici.net

PROMOZIONE SCI CAMPO STELLA 2018/2019

PROMOZIONE SCI CAMPO STELLA 2018/2019
SAGRA DELLA PATATA 13/14 OTTOBRE. Promozione 2018/2019 € 120,00 stagionale € 100,00 stagionale per chi ha già usufruito della promozione nell’anno 2017 /2018 . Prenotazione esclusivamente nei giorni della sagra allo stand della Proloco.

PROMOZIONE SCI CAMPO STELLA 2018/2019
SAGRA DELLA PATATA 13/14 OTTOBRE. Promozione 2018/2019 € 120,00 stagionale € 100,00 stagionale per chi ha già usufruito della promozione nell’anno 2017 /2018 . Prenotazione esclusivamente nei giorni della sagra allo stand della Proloco.

L’abbonamento deve essere acquistato personalmente!

https://www.facebook.com/campostella.info/posts/2009438995778931

 

ZEROULTRA – gara di ultracycling

ZEROULTRA
ZEROULTRA è una gara di ultracycling non stop con partenza da Terminillo Rieti ed aperta alla partecipazione di solitari (sia self-supported che con veicolo al seguito) e team da 2 o 4 ciclisti(in staffetta).
La prima edizione di ZEROULTRA prende il via da Rieti nel centro d’Italia il giorno 1-2 Settembre 2018.

ZEROULTRA
ZEROULTRA è una gara di ultracycling non stop con partenza da Terminillo Rieti ed aperta alla partecipazione di solitari (sia self-supported che con veicolo al seguito) e team da 2 o 4 ciclisti(in staffetta).
La prima edizione di ZEROULTRA prende il via da Rieti nel centro d’Italia il giorno 1-2 Settembre 2018.

ZEROULTRA attraversa 3 regioni, Lazio, Umbria e Toscana mettendo in grande evidenza le zone colpite dal recente sisma del 2016.
Il percorso di 637 Km con un dislivello di circa 10511 metri, si snoda su territori dalle mille sfaccettature con la salita impegnativa del Terminillo e le dolci colline Senesi.
La ZEROULTRA è inserita nel circuito nazionale dell’ Ultracycling Italian Challenge (www.ultracyclingitalia.com ).
PROGRAMMA MANIFSTAZIONE
Venerdi 31 Agosto
Ore 17:00 Presso Hotel Togo Palace presentazione atleti e Briefing
Sabato 1 Settembre ore 9:00 partenza primo atleta e con una pausa di 3 minuti a seguire gli altri.
Domenica 2 Settembre Attesa atleti e alle ore 21:00 presso Hotel Togo premiazioni finali
Tre le caratteristiche che contraddistinguono un ultracycler:
RESILIENZA : Una grande sfida contro voi stessi, una prova dura ma anche una opportunità da vivere in solitaria o con un team di amici.
CONDIVISIONE : La notte, il freddo, la fame saranno le difficoltà principale da affrontare da soli o da condividere con il vostro Team.
NAVIGAZIONE : Il percorso si snoda su strade asfaltate e aperte al traffico e non segnato con frecce e cartelli. L’ultracycler e il suo equipaggio dovranno rispettare il codice della strada e mettere in atto le proprie capacità di orientamento e di navigazione.

 

Una maratona per dimenticare il terremoto

Terminillo, una maratona in montagna per dimenticare il terremoto
Dal 6 all’8 luglio 2018 l’unico appuntamento italiano della K42 Series, il più importante circuito mondiale di maratone e mezze maratone off-road. Chi vince andrà alla tappa finale in Patagonia. Gli organizzatori: “Un’opportunità, un valido strumento di rinascita e di rilancio del territorio”.

Terminillo, una maratona in montagna per dimenticare il terremoto
Dal 6 all’8 luglio 2018 l’unico appuntamento italiano della K42 Series, il più importante circuito mondiale di maratone e mezze maratone off-road. Chi vince andrà alla tappa finale in Patagonia. Gli organizzatori: “Un’opportunità, un valido strumento di rinascita e di rilancio del territorio”. ROMA – Cosa c’è di più faticoso della maratona? La maratona in montagna. E per chi cerca pane per i propri denti l’appuntamento è dal 6 all’8 luglio 2018 al Terminillo – Pian delle Valli (Rieti), con K42 Italia, l’unica tappa italiana della K42 Series (www.k42series.com), il più importante circuito mondiale di maratone e mezze maratone off-road (K21 Series – www.k21series.com ).
L’evento è promosso dal Comitato Provinciale di Rieti dell’Associazione Italiana Cultura Sport (Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI con 900mila tesserati in tutti Italia) in partnership con l’Associazione Aisim (Argentina e Italia per uno Sviluppo Integrato della Montagna), con l’Associazione Sportiva Terminillo Trail e con l’Associazione Sportiva Romatletica Footworks.
Per chi non se la sente di affrontare l’impresa dei 42 km c’è anche la versione Sprint (4,8 km), la passeggiata escursionistica non competitiva e, per i più piccoli, la KKids (1,8 km).
Le competizioni della K42 Series sono gare di trail running su sentieri immersi nella natura, a cui partecipano complessivamente circa 30mila corridori in tutto il mondo e che si sviluppano principalmente nel Sud America. “La tappa reatina sarà l’unica data italiana e una delle tre europee oltre alle due gare che si terranno in Spagna e in Grecia” spiega Stefano Pecci, presidente Aics Rieti. I vincitori della manifestazione italiana di luglio (il primo uomo e la prima donna) otterranno il pass per la tappa finale del circuito che si terrà il 18 novembre 2018 in Patagonia.
“Riteniamo che il Terminillo abbia bisogno anche di eventi di calibro internazionale per promuovere il turismo (sportivo, culturale, enogastronomico) e per far conoscere le aziende e le realtà
locali a quanti parteciperanno dall’estero” continua Pecci. “Soprattutto dopo i recenti eventi sismici che hanno segnato il territorio. Questa manifestazione è un’opportunità, un valido strumento di rinascita e di rilancio”.
di AGNESE ANANASSO
tratto da : http://www.repubblica.it