A Terminillo la K42

A Terminillo la K42, runners da tutto il mondo per l’unica tappa italiana
E’ stata presentata questa mattina, presso la sala conferenze della Camera di Commercio di Rieti, l’unica tappa italiana del circuito internazionale di maratone e mezze maratone off-road K42Series, in programma sul Terminillo da venerdì 6 a domenica 8 luglio.

A Terminillo la K42, runners da tutto il mondo per l’unica tappa italiana
E’ stata presentata questa mattina, presso la sala conferenze della Camera di Commercio di Rieti, l’unica tappa italiana del circuito internazionale di maratone e mezze maratone off-road K42Series, in programma sul Terminillo da venerdì 6 a domenica 8 luglio. Alla presenza del Presidente della Camera di Commercio di Rieti, Vincenzo Regnini, del Presidente del Comitato Organizzatore, Antonello Liberatore, del Presidente di Aics Rieti, Stefano Pecci, dell’esperto di trailrunning, Fabio Strinna, del Consigliere comunale di Rieti delegato allo sport, Roberto Donati, del Delegato del Coni di Rieti, Luciano Pistolesi, e del testimonial dell’evento, l’attore Roberto Ciufoli, sono stati descritti i dettagli di una manifestazione che, non solo dal punto di vista sportivo, proietterà la provincia di Rieti e in particolare il Terminillo sotto i riflettori del mondo. In arrivo, infatti, atleti da Argentina, Brasile, Bulgaria, Islanda, Italia, Polonia, Spagna, Svizzera, Uruguay.
Per la prima volta la K42SERIES sbarca in provincia di Rieti, “in un territorio che finora ha offerto una risposta entusiasta – ha spiegato Liberatore – auspichiamo che sia solo la prima di una lunga serie di edizioni al Terminillo e già dal 2019 la tappa in questo territorio potrebbe valere come prova della Coppa del Mondo di corsa in montagna. Sarà una festa oltre lo sport, con decine di partner pubblici e privati a riempire il Terminillo per tre giorni”.
“Non è stato facile portare la K42 Italia qui da noi – ha aggiunto Pecci – è un sogno che si avvera. Il territorio ha compreso che non si tratta di un progetto mordi e fuggi ma di un’idea di sviluppo pluriennale, nell’ottica del turismo sostenibile”. “Si tratta di un evento prestigioso che, grazie al carattere internazionale e all’idea di sviluppo della montagna per 365 giorni l’anno e non soltanto nel periodo invernale, lascia immaginare importanti prospettive economiche” ha spiegato il Presidente della Camera di Commercio, Regnini, in un breve intervento di saluto. Soddisfatto e pronto a collaborare “per i prossimi anni” anche Donati, del Comune di Rieti, che ha definito il Terminillo “una delle ricchezze più preziose del territorio” rispetto alla quale è “necessario e utile continuare a fare strategie di alto livello, come sta accadendo per la K42, che ci onoriamo di ospitare”.
A Fabio Strinna, del comitato organizzatore ed esperto della disciplina, il compito di spiegare tecnicamente le competizioni che andranno in scena tra sabato 7 luglio, la KSprint, e domenica 8 luglio, la K42, la K21 Terminillo-Leonessa, il KChallenge e il KKids.
Ad impreziosire la presentazione, il testimonial dell’evento Roberto Ciufoli, presidente della squadra “SciAttori” composta da volti noti del cinema e della tv, la cui delegazione sarà presente all’inaugurazione del KVillage al Terminillo nella giornata di venerdì 6 luglio. Ciufoli, con la consueta ironia e simpatia, ha ricordato i tanti legami personali e professionali con il reatino – da Leonessa a Poggio Bustone – ed ha sottolineato le potenzialità della “straordinaria provincia italiana anche nell’organizzazione di appuntamenti di rilievo come, appunto, la K42Italia”.

Antonio Giuliani e Paolo Belli al Terminillo

Antonio Giuliani e Paolo Belli chiudono il Festival della Montagna
Al via gli eventi finali del Festival della Montagna, la rassegna organizzata dai Comuni di Micigliano, Cantalice, Cittaducale e Rieti e finanziata nell’ambito dell’Accordo di programma Mibact-Regione Lazio per i progetti di attività culturali nei territori interessati dagli eventi sismici.

Antonio Giuliani e Paolo Belli chiudono il Festival della Montagna
Al via gli eventi finali del Festival della Montagna, la rassegna organizzata dai Comuni di Micigliano, Cantalice, Cittaducale e Rieti e finanziata nell’ambito dell’Accordo di programma Mibact-Regione Lazio per i progetti di attività culturali nei territori interessati dagli eventi sismici.

Venerdì 29 giugno, alle ore 21,00 a Terminillo – Pian De’ Valli, ANTONIO GIULIANI porta in scena “RECITAL” uno spettacolo esilarante intorno ai vizi ed alle virtù del nostro essere italiani, ai paradossi del rapporto di coppia e alle nevrosi quotidiane. Un One Man Show che esalta le grandi doti recitative di uno tra i più importanti ed originali interpreti del panorama comico italiano.
Antonio Giuliani ha debuttato in TV nel 1991 partecipando a “Stasera mi butto” (Rai 1). La carriera televisiva è proseguita con la partecipazione a numerosi show (“Beato tra le donne”, “Maurizio Costanzo Show”, “Scherzi a parte”, “La sai l’ultima?”, “Colorado” ed altri) e fiction (“Caterina e le sue figlie 3”, “Viso d’angelo”). In veste di doppiatore ha partecipato, tra l’altro, alla produzione delle serie “F Is for Family” prodotta da Netflix. Allo stesso tempo Antonio Giuliani ha lavorato per il teatro come attore, autore e regista ricevendo anche il premio Antonio De Curtis per lo spettacolo record d’incassi “No – stress Giuliani”.
Sabato 30 giugno, alle ore 21,00 sempre a Terminillo – Pian De’ Valli sarà la volta di PAOLO BELLI e la sua Big Band.
Musica travolgente, tante risate e un sound inconfondibile. Una festa a tutti gli effetti. Paolo Belli e il suo personalissimo sound sono ormai un “marchio di fabbrica” riconosciuto sia in Italia che all’estero, affermatosi in migliaia di concerti tenuti con la sua Big Band, una tra le più affiatate ed eclettiche formazioni che la musica italiana possa vantare, e che lo accompagna da sempre in ogni esibizione live, dai concerti alle trasmissioni tv.
In scaletta i suoi più grandi successi ed alcuni omaggi ai maestri che ne hanno influenzato la carriera, tra i quali Renato Carosone, Enzo Jannacci e Paolo Conte.  Uno show che spazia fra swing e sonorità contaminate da latin e pop, un mix irresistibile in grado di coinvolgere il pubblico in un crescendo di note ed emozioni fino a renderlo protagonista e parte integrante dello spettacolo stesso.
Da anni impegnato su più fronti, Paolo non si risparmia quando si tratta di musica ma anche di solidarietà: ai live nelle piazze e alla messa in scena della commedia musicale “Pur di Fare Musica”, si affiancano infatti gli impegni ormai storici al fianco di Milly Carlucci in ”Ballando con le Stelle” e come conduttore nella maratona benefica Telethon. Il tutto senza mai tralasciare l’impegno con Nazionale Italiana Cantanti di cui Paolo fa parte da 30 anni e che oggi lo vede scendere in campo in qualità di Presidente.
Paolo Belli
Dall’uscita, alla fine degli anni ’80, del suo primo album “Ladri di Biciclette” PAOLO BELLI ha tenuto centinaia di concerti, tre partecipazioni a Sanremo e due vittorie al Festivalbar, ed ha collaborato con artisti prestigiosi quali Sam Moore, Dan Aykroyd, Billy Preston, Jon Hendricks, Jimmy Whiterspoon, Vasco Rossi, Piero Chiambretti, Enzo Jannacci, Fabio Fazio, Litfiba, Red Ronnie, Paolo Rossi, Gialappa’s Band, Mogol, Avion Travel, P.F.M. e Mario Lavezzi. Negli ultimi anni, l’innata simpatia e la duttile personalità gli hanno permesso di affiancare, nella duplice veste di musicista e showman televisivo, personaggi come Giorgio Panariello, Carlo Conti e Milly Carlucci, negli show più riusciti dei varietà targati Rai1.
Entrambi gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.

 

«Festival della Montagna» booh!!

Il «Festival della Montagna» al Terminillo resta sulla carta: in due ad uno spettacolo
RIETI – Un Festival della Montagna a…sua insaputa. Così appariva oggi pomeriggio Pian de Valli: dell’animazione e musica finale promessa per le ore 16 dal manifesto del Festival nessuna traccia.

Il «Festival della Montagna» al Terminillo resta sulla carta: in due ad uno spettacolo
RIETI – Un Festival della Montagna a…sua insaputa. Così appariva oggi pomeriggio Pian de Valli: dell’animazione e musica finale promessa per le ore 16 dal manifesto del Festival nessuna traccia. In compenso ieri sera, segnalano da Terminillo, c’è stato uno spettacolo (non indicato nello stesso manifesto) a cui avrebbero assistito un paio di spettatori.
di Alessandra Lancia

Festival della Montagna

Festival della Montagna: a Terminillo la magia dello spettacolo “Medieval”
Un altro spettacolo teatrale in programma nell’ambito del Festival della Montagna, la rassegna organizzata dai Comuni di Rieti, Cittaducale, Cantalice e Micigliano e realizzata nell’ambito dell’Accordo di Programma Mibact-Regione Lazio per progetti culturali nei territori interessati dagli eventi sismici.

Festival della Montagna: a Terminillo la magia dello spettacolo “Medieval”
Un altro spettacolo teatrale in programma nell’ambito del Festival della Montagna, la rassegna organizzata dai Comuni di Rieti, Cittaducale, Cantalice e Micigliano e realizzata nell’ambito dell’Accordo di Programma Mibact-Regione Lazio per progetti culturali nei territori interessati dagli eventi sismici. Domani, venerdì 15 il Festival si sposta a Terminillo (ore 21,00 – Sala Conferenze del Comune di Rieti presso Ufficio URP – Pian de Valli) dove andrà in scena “Medieval”. Lo spettacolo teatrale, attraverso una storia originale che trasporterà gli spettatori in un’atmosfera medievale, è liberamente ispirato alla leggenda dei Cinque Confini ed è un intreccio tra le tradizioni medievali e la storia della misteriosa spada in ferro ritrovata in epoca moderna proprio in località Cinque Confini.

Lecce in ritiro a Terminillo

Lecce in ritiro a Terminillo dal 13 al 28 luglio| Giallorossi guidati da Liverani, giocano in B
Il Lecce, neopromosso in Serie B, in ritiro a Terminillo. La squadra di Fabio Liverani sarà sul monte reatino il prossimo 13 luglio ed il rientro nel Salento è previsto per il 27 o 28, in base agli impegni.

Lecce in ritiro a Terminillo dal 13 al 28 luglio| Giallorossi guidati da Liverani, giocano in B
Il Lecce, neopromosso in Serie B, in ritiro a Terminillo. La squadra di Fabio Liverani sarà sul monte reatino il prossimo 13 luglio ed il rientro nel Salento è previsto per il 27 o 28, in base agli impegni.

Previste tre amichevoli (pure con il Rieti?) e secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, nella pagina pugliese, il quartier generale sarà il Togo Palace.

 

K42 ITALIA

Il Terminillo centro del mondo dei runners. Dal 6 all’8 luglio arriva la K42 ITALIA
Per la prima volta a Rieti la tappa italiana del prestigioso circuito internazionale K42SERIES. Dal 6 all’8 luglio, il Terminillo (Rieti) ospiterà la tappa italiana della K42 SERIES. Il circuito internazionale ideato in Argentina nel 2009 e in grande ascesa, in particolare in Sud America, Europa e Africa, farà tappa per la prima volta in provincia di Rieti con la K42 ITALIA, unica in programma nel nostro Paese.

Il Terminillo centro del mondo dei runners. Dal 6 all’8 luglio arriva la K42 ITALIA
Per la prima volta a Rieti la tappa italiana del prestigioso circuito internazionale K42SERIES. Dal 6 all’8 luglio, il Terminillo (Rieti) ospiterà la tappa italiana della K42 SERIES. Il circuito internazionale ideato in Argentina nel 2009 e in grande ascesa, in particolare in Sud America, Europa e Africa, farà tappa per la prima volta in provincia di Rieti con la K42 ITALIA, unica in programma nel nostro Paese.

L’affascinante montagna degli Appennini si appresta ad essere invasa da runners di tutto il mondo. Già oggi sono confermate presenze di atleti provenienti da Argentina, Brasile, Uruguay, Spagna e perfino Islanda. La tappa italiana della prestigiosa K42 coinvolgerà una fitta rete di partner pubblici e privati, offrendo ai protagonisti e a quanti vorranno salire al Terminillo un ricco calendario di eventi collaterali alla competizione.
Dal punto di vista sportivo, la manifestazione vivrà di ben 5 eventi.
K42 ITALIA
Si tratta di un anello di 44 km e 3310 m di dislivello positivo, con partenza e arrivo da piazza Pian de’ Valli a Terminillo e giro di boa nel caratteristico centro storico di Leonessa. Consta di due diverse creste e la suggestiva traversata finale del versante Nord del Terminillo, con la risalita attraverso la magnifica ed aerea cresta Sassetelli.
I vincitori, maschile e femminile, della K42 ITALIA riceveranno un pass (comprensivo del viaggio) per la finale K42 Adventure Marathon che si terrà in Argentina!
K21 TERMINILLO LEONESSA
E’ una corsa in linea di 22 km e 1200 m di dislivello e ricalca la prima parte del tracciato della corsa regina. Percorso molto vario e corribile, senza grosse difficoltà tecniche, permette di transitare in luoghi suggestivi come Passo del Lupo, il confine tra lo Stato Pontificio e il Regno delle Due Sicilie con i cippi ancora perfettamente conservati, la discesa su Leonessa con la Torre Angioina. Gli atleti potranno rientrare a Pian de’ Valli con il servizio navetta.
KSPRINT
Breve ed intenso, per scaldare i motori, il percorso del sabato pomeriggio in soli 4,8 km e 520 m di dislivello partirà dal Rifugio Sebastiani a Pian de’ Valli, attraverserà la vetta del Terminillo a 2217m, l’affilata cresta di Passo del Cavallo, superando il Rifugio Rinaldi fino a discendere lungo quelle che in inverno sono le piste da sci che riportano a Pian de’ Valli.
KKIDS
Correre nella natura è uno dei giochi più belli per un bambino. In questo caso è a disposizione un anello competitivo di 1,4 km per i più grandi (11-14 anni) e percorsi più brevi per i più piccoli, da correre magari insieme a mamma o papà.
PASSEGGIATA ESCURSIONISTICA
E’ un percorso di 10,5 km e 935 m di dislivello, per un’escursione alla scoperta del Monte Terminillo e delle sue viste più suggestive. Chi vorrà potrà fermarsi lungo la parte finale per aspettare il passaggio degli atleti della K42 Italia e fare un po’ di tifo.
Nelle prossime settimane sarà diffuso il programma dettagliato dell’evento.
Per informazioni e iscrizioni:
www.k42italia.org/index.php/it/

 

Manutenzione straordinaria al Terminillo

Manutenzione straordinaria al Terminillo – Lavori gratuiti per il rifacimento di Via dei Villini
Comunicato stampa del Consorzio Smile&Co
In occasione dell’imminente stagione estiva e all’approssimarsi di numerosi eventi in programma a Terminillo nei mesi di giugno e luglio, il consorzio Smile&Co è intervenuto attivamente e gratuitamente in supporto del Comune di Rieti nel rifacimento delle porzioni di porfido ammalorate lungo il corso principale del Terminillo “Via dei Villini”.

Manutenzione straordinaria al Terminillo – Lavori gratuiti per il rifacimento di Via dei Villini
Comunicato stampa del Consorzio Smile&Co
In occasione dell’imminente stagione estiva e all’approssimarsi di numerosi eventi in programma a Terminillo nei mesi di giugno e luglio, il consorzio Smile&Co è intervenuto attivamente e gratuitamente in supporto del Comune di Rieti nel rifacimento delle porzioni di porfido ammalorate lungo il corso principale del Terminillo “Via dei Villini”.

In seguito alle abbondanti nevicate e alle gelate che hanno caratterizzato la stagione invernale appena trascorsa, il consorzio Smile&Co in qualità di ente promotore di sviluppo locale e turismo ha ritenuto necessario ed indispensabile intervenire in somma urgenza con i mezzi e le strutture a disposizione sul territorio terminillese al fine di porre rimedio al rovinoso stato in cui versava la strada sovracitata. La pavimentazione in porfido è stata risanata nelle sue criticità e messa in sicurezza al fine di permettere il transito dei residenti, degli operatori e dei circa 1000 ciclisti che proprio da via dei Villini daranno il via all’attesa quarta edizione della Terminillo Marathon in programma Domenica 3 Giugno.
L’impegno profuso dal consorzio Smile&Co nella gestione di questa situazione, la sinergia stabilita con il Comune di Rieti e la Provincia hanno già portato sul Terminillo a dei risultati particolarmente favorevoli per le attività imprenditoriali in essere e per l’offerta turistica. Grazie alla partnership con il Comune di Rieti durante le festività Natalizie si è realizzato un cartellone di 15 eventi come non si verificava da anni , la manutenzione e gestione delle piste da fondo in cooperazione con la Provincia ha prodotto il record di presenze durante la stagione invernale , questi elementi sono la dimostrazione che a Terminillo è indispensabile la presenza e l’azione di un ente preposto alla gestione delle dinamiche locali, mansione cui il Consorzio sarebbe ben disposto ad occupare, per un’ordinaria amministrazione sia per che gli interventi straordinari e che possa mettere in sinergia “sana” imprenditoria privata con le amministrazioni insistenti sul comprensorio.