Terminillo: prove per il rilancio

Terminillo: prove per il rilancio
Terminillo a 360 gradi, dalle buche e i lampioni al tema monstre di Terminillo Stazione Montana, passando dal Consorzio Smile e dalla Pro loco. Sala piena, ieri pomeriggio, per il confronto con l’amministrazione comunale, guidato dal vice sindaco Daniele Sinibaldi, affiancato dai consiglieri Onorina Domeniconi e Maurizio Ramacogi. Sinibaldi spiazza la platea rilanciando il tema della montagna viva e attiva 12 mesi su dodici: “Gli impianti sono importanti perché in inverno richiamano la gente con lo sci, ma poi bisogna lavorare perché il paese sia vivo e accogliente tutto l’anno”.

Terminillo: prove per il rilancio
Terminillo a 360 gradi, dalle buche e i lampioni al tema monstre di Terminillo Stazione Montana, passando dal Consorzio Smile e dalla Pro loco. Sala piena, ieri pomeriggio, per il confronto con l’amministrazione comunale, guidato dal vice sindaco Daniele Sinibaldi, affiancato dai consiglieri Onorina Domeniconi e Maurizio Ramacogi. Sinibaldi spiazza la platea rilanciando il tema della montagna viva e attiva 12 mesi su dodici: “Gli impianti sono importanti perché in inverno richiamano la gente con lo sci, ma poi bisogna lavorare perché il paese sia vivo e accogliente tutto l’anno”.

E questo si fa solo con il concorso della comunità terminillese. Chiaro che il varo di Tsm resta prioritario per la nuova Giunta comunale e, conseguentemente, l’ingresso nel Consorzio Smile, che dovrebbe trasformarsi «da strumento meramente politico qual è adesso a strumento operativo di gestione». «Per questo – dice Sinibaldi – stiamo valutando pesi e misure tra soci: contiamo di entrare entro l’anno». Sinibaldi pone però una questione di fondo ad una comunità, quella terminillese, indebolita dalle divisioni e dai distinguo: «A noi serve un interlocutore: la Pro loco sarebbe lo strumento ideale – ricorda. – Ha compiti, ruoli e possibilità codificate dalla legge. A voi la scelta se entrarci, farne parte. Se poi la Pro loco non vi va bene, scegliete un’altra strada: ma serve uno strumento di rappresentanza».
GLI IMPEGNI
L’amministrazione pone sul tavolo quel poco che può: l’impegno a intervenire in via dei Villini e nel sottopasso dei Tre Faggi, il ritorno a Terminillo del Nucleo montano della Polizia municipale (nei locali dell’ex scuola), l’apertura di un presidio di primo soccorso almeno nei periodi di punta (c’è un’interlocuzione da aprire con Asl e Ares), e soprattutto la riapertura del Palazzo del Turismo. E’ di proprietà della Regione, «il sindaco Cicchetti sta pressando il presidente Zingaretti per averla in comodato d’uso – spiega Sinibaldi. – Se riuscissimo ad ottenerla avremo un posto ideale per fare iniziative anche in inverno».
Sulle piste da fondo interviene il consigliere provinciale Monaco e chiede un gioco di squadra: «Basta andare sui giornali per i disservizi: Comune e Provincia stanno ragionando per ripristinare al meglio l’intero circuito. In fondo bastano pochi soldi, quelli per il gasolio dei battipista». Sinibaldi garantisce l’impegno del comune a mettere risorse, ma apre al concorso dei privati. Dal pubblico si solleva il tema della funzionalità degli impianti della Società Funivia: «Chi controlla il gestore?». «C’è una convenzione con la Società Funivia che faremo rispettare. Non vogliamo forzature, a noi interessa che il servizio venga garantito. In prospettiva basta proroghe e regolari gare, con nuove regole magari più favorevoli agli utenti».
Ramacogi, a riguardo, promette vigilanza. La Domeniconi alleggerisce un po’ i toni, promettendo una stagione invernale degna del nome: «Nel periodo natalizio vorremmo portare al Terminillo i mercatini di Natale. Anche l’assessore Formichetti, che sta lavorando al cartellone culturale cittadino, pensa a iniziative specifiche per il Terminillo. Vorremmo che si replicasse anche il Terminillo Film Festival. Però vi chiediamo di partecipare, di metterci del vostro. Il Comune c’è ma devono esserci anche i terminillesi».
di Alessandra Lancia

 

Incontro con il Comune

Incontro al Terminillo: Comune, operatori e residenti fanno il punto
Domenica 17 settembre,  alle ore 16 a Terminillo, nella sala Città di Rieti, in piazzale Pian de Valli, si terrà un incontro tra l’assessore alle Attività Produttive e Turismo, Daniele Sinibaldi e gli operatori e i residenti della montagna reatina, per fare il punto e un bilancio sulla stagione estiva trascorsa e per programmare gli interventi da mettere in campo in vista dell’apertura della stagione invernale.

Incontro al Terminillo: Comune, operatori e residenti fanno il punto
Domenica 17 settembre,  alle ore 16 a Terminillo, nella sala Città di Rieti, in piazzale Pian de Valli, si terrà un incontro tra l’assessore alle Attività Produttive e Turismo, Daniele Sinibaldi e gli operatori e i residenti della montagna reatina, per fare il punto e un bilancio sulla stagione estiva trascorsa e per programmare gli interventi da mettere in campo in vista dell’apertura della stagione invernale.

«L’incontro – spiega Sinibaldi – è aperto alla cittadinanza e a chiunque voglia portare il proprio contributo per lo sviluppo del Terminillo». Sarà presente anche Onorina Domeniconi, presidente della Commissione Cultura e Turismo del Comune di Rieti.

 

Nasce la web tv del Terminillo

Rieti, montagna, cibo e folklore: nasce la web tv del Terminillo
Montagna, natura, ottimo cibo, luoghi incontaminati ricchi di tradizioni e folklore. Questo e molto di più è il Terminillo, cui è dedicata la web TV inaugurata meno di un mese fa. Si tratta di un network dove i servizi di promozione del territorio vengono messi in mostra.

Rieti, montagna, cibo e folklore: nasce la web tv del Terminillo
Montagna, natura, ottimo cibo, luoghi incontaminati ricchi di tradizioni e folklore. Questo e molto di più è il Terminillo, cui è dedicata la web TV inaugurata meno di un mese fa. Si tratta di un network dove i servizi di promozione del territorio vengono messi in mostra. L’idea nasce un mese fa circa dall’incontro tra Giammaria D’Angeli amministratore di MediaDux srl, azienda di comunicazione che sta portando avanti molti progetti sul Terminillo e Maurizio Rossi che oggi si occupa della parte tecnica. Unendo i progetti di promozione del territorio di D’Angeli, con la piattaforma Centro Italia 2.0 di Rossi, rivolta in particolare alle aree rimaste fuori dal giro del turismo dopo il terremoto, è nata Terminillo Tv (www.terminillo.tv).
La programmazione vera e propria partirà a settembre, i servizi, oltre ad essere disponibili online, saranno visibili su un circuito di una quindicina di canali tra Lazio e Umbria. Si lavora ad una programmazione h24. Al momento sono presenti servizi d’archivio, ma c’è anche la possibilità di dirette, mentre si sta pianificando il palinsesto con le trasmissioni che partiranno a breve.
di Daniela Melone

Terminillo per la Studentesca Milardi

Raduni tra Rieti e Terminillo per la Studentesca Milardi e la rappresentativa regionale
Ormai siamo quasi alla conclusione della stagione agonistica dell’atletica leggera che vedrà a fine settembre e inizio ottobre gli appuntamenti con i campionati Italiani societari assoluti, allievi ed il criterium per ragioni della categoria cadetti/e.
La prossima settimana al Guidobaldi con la riapertura delle scuole ripartiranno anche i centri di avviamento sportivo della scuola di atletica Andrea Milardi che vedrà per l’occasione il 13 settembre un ospite d’onore, l’atleta reatino Andrew Howe e con lui il campione Italiano under 23 di giavellotto Giovanni Bellini.

Raduni tra Rieti e Terminillo per la Studentesca Milardi e la rappresentativa regionale
Ormai siamo quasi alla conclusione della stagione agonistica dell’atletica leggera che vedrà a fine settembre e inizio ottobre gli appuntamenti con i campionati Italiani societari assoluti, allievi ed il criterium per ragioni della categoria cadetti/e.
La prossima settimana al Guidobaldi con la riapertura delle scuole ripartiranno anche i centri di avviamento sportivo della scuola di atletica Andrea Milardi che vedrà per l’occasione il 13 settembre un ospite d’onore, l’atleta reatino Andrew Howe e con lui il campione Italiano under 23 di giavellotto Giovanni Bellini. Intanto questa settimana i ragazzi della Studentesca Milardi con i tecnici Maria Vittoria Milardi ed Alberto Milardi sono stati protagonisti del raduno al Terminillo dove sono stati per 4 giorni tra pian de valli ed il campo d’altura Enrico Leoncini. I ragazzi si stanno preparando per la fase finale di stagione tra finale del trofeo Coni, trofeo cadetti e ragazzi di prove multiple e campionati individuali regionali. Un settembre ricco di impegni per i giovani ragazzi della Studentesca che proveranno, soprattutto i cadetti, a giocarsi un posto per il criterium di ottobre.
Proprio in vista del criterium per regioni, il comitato regionale Lazio ha scelto di nuovo il campo scuola Raul Guidobaldi e Rieti per la tre giorni dedicata al raduno della selezione regionale. A Rieti sono stati oltre 50 atleti da tutta la regione sotto la visione del direttore tecnico Emilio De Bonis e tutti i tecnici della Fidal Lazio.
Da sempre la regione Lazio sforna grandi talenti e molti di loro arrivano proprio dal vivaio del Guidobaldi come dimostra anche la presenza di 5 atleti ed atlete presenti al raduno regionale. Domani invece nel rinnovato stadio delle terme di Caracalla a Roma si svolgeranno per due giorni i campionati regionali individuali allievi/e open dove saranno presenti molti atleti della Studentesca che andranno alla ricerca del titolo regionale.
di Lorenzo Bufalino