Il sindaco diffida il gestore

Il sindaco diffida il gestore
Al Terminillo in questi giorni gli impianti di risalita sono rimasti sempre chiusi. Domenica e lunedì la pioggia l’ha fatta da padrone, ma nei giorni a seguire tante sono state le segnalazioni di protesta che sono giunte anche in Comune da parte degli utenti e dei villeggianti al Terminillo. Talmente tante che il sindaco Simone Petrangeli ha preso carta e penna e spedito una comunicazione urgente di diffida al gestore degli impianti, chiedendo i motivi «della mancata apertura degli impianti» e la necessità che

Il sindaco diffida il gestore
Al Terminillo in questi giorni gli impianti di risalita sono rimasti sempre chiusi. Domenica e lunedì la pioggia l’ha fatta da padrone, ma nei giorni a seguire tante sono state le segnalazioni di protesta che sono giunte anche in Comune da parte degli utenti e dei villeggianti al Terminillo. Talmente tante che il sindaco Simone Petrangeli ha preso carta e penna e spedito una comunicazione urgente di diffida al gestore degli impianti, chiedendo i motivi «della mancata apertura degli impianti» e la necessità che «l’amministrazione comunale venga informata immediatamente circa le intenzioni del concessionario in merito all’apertura e alla chiusura degli impianti, in quanto in presenza di un sufficiente spessore nevoso atto all’impiego dei mezzi battipista, non si ravvedono motivazioni valide per tenere chiusi gli stessi».

Terminillo Sleddog Event

Il 20 e 21 febbraio torna il Terminillo Sleddog Event
Dopo il successo della I edizione, il prossimo weekend i cani da slitta saranno ancora una volta i protagonisti del “Terminillo Sleddog Event”, alla sua II edizione, organizzato da “La Scuderia del Terminillo” e dalla “ASD Antartica Associazione Italiana Sleddog”.
La manifestazione vedrà la partecipazione dei musher (i conduttori della slitta) con i loro cani, ma la novità di quest’anno sarà la presenza dei Canicross (in cui cane e padrone corrono, uniti tramite cintura, linea e pettorina), Bikejoring e Scootering (le due attività prevedono il traino da parte dei cani di un mezzo su ruote che può essere una bicicletta o un monopattino).

Il 20 e 21 febbraio torna il Terminillo Sleddog Event
Dopo il successo della I edizione, il prossimo weekend i cani da slitta saranno ancora una volta i protagonisti del “Terminillo Sleddog Event”, alla sua II edizione, organizzato da “La Scuderia del Terminillo” e dalla “ASD Antartica Associazione Italiana Sleddog”.
La manifestazione vedrà la partecipazione dei musher (i conduttori della slitta) con i loro cani, ma la novità di quest’anno sarà la presenza dei Canicross (in cui cane e padrone corrono, uniti tramite cintura, linea e pettorina), Bikejoring e Scootering (le due attività prevedono il traino da parte dei cani di un mezzo su ruote che può essere una bicicletta o un monopattino).

Le previsioni promettono bel tempo per un piacevole weekend al Terminillo, che le famiglie potranno trascorrere insieme all’aria aperta, sulla neve, in cui grandi e piccoli potranno divertirsi nell’ammirare le performance dei famosi cani da slitta. Il primo appuntamento è sabato 20 febbraio 2016, alle ore 17:00. Il punto di partenza sarà il Campo d’Altura ai Cinque Confini e il percorso dei partecipanti seguirà le piste da fondo con una suggestiva illuminazione notturna.
Il giorno dopo, domenica 21 febbraio, l’appuntamento è alle 10:00, sempre al Campo d’Altura e i partecipanti seguiranno il percorso delle piste di fondo prima di tornare al Campo d’Altura per tagliare il traguardo. Seguiranno le premiazioni.
Si può raggiungere il Campo d’Altura in macchina (posti nel parcheggio limitati) oppure sarà disponibile una navetta da Pian de’ Valli con partenza alle 16:30 il giorno 20 febbraio e alle 09:30 il giorno 21 febbraio. Chi è più sportivo può arrivare anche con lo sci da fondo o con le ciaspole.
Dai Tre Faggi al campo sono circa 2km. Il bar dei Cinque Confini sarà aperto durante i due appuntamenti e sarà anche servito un piccolo rinfresco.
Per Informazioni: https://www.facebook.com/terminillo.sleddog.event/
Antonio Cavalli 339-5373441 o Anthony Cole 339-8000999.

 

Incidente aereo del 1955

Rieti, ricordo per le vittime dell’incidente aereo della Sabena del 1955 al Terminillo
RIETI – Commemorazione per le vittime dell’incidente aereo del Terminillo del 13 febbraio 1955. L’incidente, 61 anni fa, vide un DC-6 della belga Sabena che si schiantò contro il costone dell’Acquasanta alle pendici del Terminillo. Tutte le 29 persone a bordo morirono. Tra le vittime c’era anche Marcella Mariani, attrice, Miss Italia 1953.
Il DC-6 era partito da Bruxelles alle 16:17, con destinazione finale Congo e scalo intermedio all’aeroporto di Roma Ciampino.

Rieti, ricordo per le vittime dell’incidente aereo della Sabena del 1955 al Terminillo
RIETI – Commemorazione per le vittime dell’incidente aereo del Terminillo del 13 febbraio 1955. L’incidente, 61 anni fa, vide un DC-6 della belga Sabena che si schiantò contro il costone dell’Acquasanta alle pendici del Terminillo. Tutte le 29 persone a bordo morirono. Tra le vittime c’era anche Marcella Mariani, attrice, Miss Italia 1953.
Il DC-6 era partito da Bruxelles alle 16:17, con destinazione finale Congo e scalo intermedio all’aeroporto di Roma Ciampino. La comunicazione radio con la torre si interruppe alle 19:53, quando l’aereo impattò contro il monte Terminillo. Presenti alla commemorazione, tra gli altri, lo storico Antonio Cipolloni e monsignor Patacchiola.

Trucchi sulla neve – 4° edizione

Trucchi sulla neve “Carnevale al Terminillo”
Progetto ideato dallo Sci Club Vazia con la partecipazione dalla Scuola per estetiste di Rieti (Istituzione Formativa).
Domenica 7 febbraio si svolgerà al Terminillo sulle piste di sci l’ormai classica manifestazione di carnevale per tutti i bambini. Di fronte al rifugio “LA CAPANNACCIA” sulle piste, domenica verso le 11,30 ragazze del centro di formazione di Rieti (IFR) accompagnate dalle loro professoresse, si esibiranno nell’”arte del trucco” sui piccoli allievi della scuola di sci, dello sci club e a tutti quelli che lo vorranno.

Verranno distribuiti coriandoli, stelle filanti e dolcetti ai partecipanti…..

TAGLIATO il tapis roulant

Sabotaggio nella notte al tapis roulant della Togo
Poteva avere conseguenze drammatiche il problema avvenuto la notte scorsa al tapis roulant della pista Togo al Terminillo. Durante la notte il tappeto che porta gli sciatori sulla pista Togo è stato sfettucciato: è presente un taglio, che, al momento, rende l’impianto non utilizzabile. La scoperta questa mattina al momento in cui la pista doveva essere aperta al pubblico.

Sabotaggio nella notte al tapis roulant della Togo
Poteva avere conseguenze drammatiche il problema avvenuto la notte scorsa al tapis roulant della pista Togo al Terminillo. Durante la notte il tappeto che porta gli sciatori sulla pista Togo è stato sfettucciato: è presente un taglio, che, al momento, rende l’impianto non utilizzabile. La scoperta questa mattina al momento in cui la pista doveva essere aperta al pubblico.

Sul posto la polizia che ha effettuato i rilievi del caso. L’ipotesi più probabile è quella del sabotaggio, ma potrebbe trattarsi anche di altre cause.
Per oggi, piste aperte, mentre il tapis roulant rimane fermo, in riparazione, nell’auspicio che il danno possa essere riparato in tempi rapidi, forse già in giornata.

 

Al via oggi Terminillo film festival

Rieti, prende il via oggi Terminillo film festival
Prende il via oggi, 3 febbraio, Terminillo Film Festival, la rassegna dell’Appennino dedicata alla commedia italiana e alla montagna. Una “settimana bianca” nella stazione sciistica, con proiezioni, anteprime e incontri con molti protagonisti del cinema italiano. La manifestazione è stata ideata dall’associazione Terminillo una Montagna di Emozioni, in collaborazione con Rieti Film Commission e il patrocinio del Comune di Rieti.

Rieti, prende il via oggi Terminillo film festival
Prende il via oggi, 3 febbraio, Terminillo Film Festival, la rassegna dell’Appennino dedicata alla commedia italiana e alla montagna. Una “settimana bianca” nella stazione sciistica, con proiezioni, anteprime e incontri con molti protagonisti del cinema italiano. La manifestazione è stata ideata dall’associazione Terminillo una Montagna di Emozioni, in collaborazione con Rieti Film Commission e il patrocinio del Comune di Rieti. Ad aprire il Festival sarà «Vacanze di natale» alla presenza di Enrico Vanzina, simbolo tutto italiano della commedia “sugli scì”. Tredici opere in concorso, tra cortometraggi, web series e cinephone (mini film realizzati con uno smartphone), accompagneranno i pomeriggi del festival. La sera sarà il momento degli eventi speciali. Paola e Silvia Scola presenteranno con il produttore Carlo Degli Esposti «Ridendo e scherzando», documentario omaggio al padre Ettore Scola, a cui il festival è dedicato. Si cambia registro con Gabriele Mainetti e Luca Marinelli che presenteranno «Lo chiamavano Jeeg Robot» e con The Pills e il loro «Sempre meglio che lavorare».
La mattina di sabato 6 febbraio, Laura Delli Colli modererà la tavola rotonda Commediamo, un incontro con alcuni tra i più popolari protagonisti della commedia made in Italy. Tra gli ospiti del festival: Raoul Bova, Paolo Genovese, Violante Placido, Maurizio Mattioli, Ilaria Spada, Serena Rossi, Nicolas Vaporidis, Matteo Branciamore, Rocio Munoz Morales, Pier Giorgio Bellocchio, Euridice Axen, Michela Andreozzi, Lillo. Annunciato anche il possibile arrivo del regista di origini italiane Abel Ferrara. Il festival si concluderà il 7 febbraio.
Il programma completo degli appuntamenti su terminillofilmfestival.it.