Espropriazione

Comunicato Stampa Provincia di Rieti
Interventi sulle strutture turistiche del Terminillo.
Completamento funzionale dell’immobile e la valorizzazione dell’area antistante la piscina Prov.le in loc. La Valletta.

Comunicato Stampa Provincia di Rieti
Interventi sulle strutture turistiche del Terminillo.
Completamento funzionale dell’immobile e la valorizzazione dell’area antistante la piscina Prov.le in loc. La Valletta. Comunicazione avvio di procedimento di approvazione del progetto definitivo ai fini della dichiarazione di pubblica utilita dell’opera, ai sensi e per gli effetti dell’art. 16 comma 4 del D.P.R. 8 Giugno 2001 n.327 s.m.i.

atto di esproprio a Giuseppa D’Aquilio

Alessandro Micheli è il nuovo Presidente

ProLoco Terminillo, Alessandro Micheli è il nuovo Presidente
Completamente rinnovato anche il Consiglio
Si sono svolte ieri le elezioni del nuovo consiglio della Proloco di Terminillo, un consiglio completamente rinnovato, con una forte componente di giovani che vivono e operano sulla Montagna.
I componenti del nuovo consiglio sono Alessandro Micheli, Stefania Faraglia, Irene Scasciafratti, Enrica D’Alessandro, Enrico Faraglia, Angelo Martorelli, Piergiuseppe Paris, Bruno Faraglia e Valentina Rossi.

ProLoco Terminillo, Alessandro Micheli è il nuovo Presidente
Completamente rinnovato anche il Consiglio
Si sono svolte ieri le elezioni del nuovo consiglio della Proloco di Terminillo, un consiglio completamente rinnovato, con una forte componente di giovani che vivono e operano sulla Montagna.
I componenti del nuovo consiglio sono Alessandro Micheli, Stefania Faraglia, Irene Scasciafratti, Enrica D’Alessandro, Enrico Faraglia, Angelo Martorelli, Piergiuseppe Paris, Bruno Faraglia e Valentina Rossi.

Nel pomeriggio, come da statuto, i membri del consiglio hanno votato per l’elezione del presidente e del direttivo:
Alessandro Micheli è stato eletto Presidente, Irene Scasciafratti vice Presidente, Stefania Faraglia segretaria e Bruno Faraglia tesoriere.
“Innanzitutto ringrazio gli amici operatori che mi hanno scelto come Presidente e il Consiglio Direttivo uscente presieduto da Alvaro Salvatore per il lavoro svolto in questi anni.- commenta il neo eletto presidente Micheli – Oggi abbiamo rinnovato completamente la struttura, abbiamo inserito giovani con idee e voglia di fare e con i quali cercheremo di dare una svolta a questa organizzazione ed una nuova identità a questa stupenda montagna. Inizieremo subito a lavorare mettendo in pratica i primi interventi necessari per l’apertura della stagione estiva, a partire dal decoro urbano, per il quale giocherà un ruolo fondamentale l’amministrazione comunale, proseguendo per una comunicazione efficace orientata verso l’esaltazione delle innumerevoli possibilità che offre il Terminillo. Parallelamente avanzerà la programmazione del medio-lungo periodo per trovarci pronti ad affrontare la prossima stagione invernale.”

 

TRANSUMANZA 2014

A.E.M.I.L. Accademia Equestre Monta Italiana da Lavoro – Porto Vecchio Ponzano Romano Roma
TRANSUMANZA 2014
150 CAVALLE e PULEDRI verso i pascoli del Terminillo
Un viaggio nel Tempo lungo la strada di San Francesco con l’ultima Mandria di cavalli maremmani. Il cavallo Romano: una specie da proteggere. Un esperienza vera e di grande effetto sostenuta da UISP LAE Lombardia nel rispetto delle nostre tradizioni, dell’ambiente e del territorio. Un percorso di studio e osservazione sul comportamento di vita di branco.

A.E.M.I.L. Accademia Equestre Monta Italiana da Lavoro – Porto Vecchio Ponzano Romano Roma
TRANSUMANZA 2014
150 CAVALLE e PULEDRI verso i pascoli del Terminillo
Un viaggio nel Tempo lungo la strada di San Francesco con l’ultima Mandria di cavalli maremmani. Il cavallo Romano: una specie da proteggere. Un esperienza vera e di grande effetto sostenuta da UISP LAE Lombardia nel rispetto delle nostre tradizioni, dell’ambiente e del territorio. Un percorso di studio e osservazione sul comportamento di vita di branco. Partenza 1 giugno da Porto Vecchio Ponzano Romano Roma – Arrivo ai Verdi Pascoli del Terminillo Sabato 7 giugno.
Partecipazione con il proprio cavallo, per cavalieri esperti. Obbligatoria tessera Socio UISP
Ritrovo 31 maggio con Festa Serale
Quota di partecipazione Euro 420,00 *la quota e’ da considerare un contributo per la mandria e le spese vive di cavalli e cavalieri
Pernottamento in tenda
Per info Rosanna Mosca Uisp LAE Lombardia cell. 339 61 17 095
e-mail: mosca.rosanna48@alice.it

http://www.uisp.it/attivitaequestri/index.php?contentId=155

A rischio la prossima stagione

Terminillo, legge sulla sicurezza cercasi
A rischio la prossima stagione dello sci invernale
RIETI – Meglio tardi che mai, anche se il tardi, in questa occasione, è rimasto indietro di oltre dieci anni. Con la conseguenza che se non si riduce il gap in breve tempo, c’è il rischio che al Terminillo – e così in tutte le altre stazioni montane del Lazio – la prossima stagione sciistica non parta mai. Anche con due metri di neve. Il tardi è riferito alla legge sulla sicurezza nella pratica degli sport invernali. Legge che il testo nazionale, che disciplina una serie di norme di principio sull’individuazione delle piste da sci, la responsabilità del gestore degli impianti e le sanzioni da applicare agli sciatori che infrangono le regole di condotta, rimanda alle singole Regioni per l’individuazione di specifici criteri pratici che rendano applicabili nel territorio i principi generali stabiliti dalla legge nazionale.

Terminillo, legge sulla sicurezza cercasi
A rischio la prossima stagione dello sci invernale
RIETI – Meglio tardi che mai, anche se il tardi, in questa occasione, è rimasto indietro di oltre dieci anni. Con la conseguenza che se non si riduce il gap in breve tempo, c’è il rischio che al Terminillo – e così in tutte le altre stazioni montane del Lazio – la prossima stagione sciistica non parta mai. Anche con due metri di neve. Il tardi è riferito alla legge sulla sicurezza nella pratica degli sport invernali. Legge che il testo nazionale, che disciplina una serie di norme di principio sull’individuazione delle piste da sci, la responsabilità del gestore degli impianti e le sanzioni da applicare agli sciatori che infrangono le regole di condotta, rimanda alle singole Regioni per l’individuazione di specifici criteri pratici che rendano applicabili nel territorio i principi generali stabiliti dalla legge nazionale. Un «dettaglio» che nel Lazio non ha mai trovato applicazione. Questo significa che sulle piste da sci del Terminillo non esiste la legge sulla sicurezza e le piste sono abusive, manca poi la disciplina sulla segnaletica e le forze dell’ordine non possono intervenire per regolare e disciplinare il cospicuo traffico che durante l’inverno si riversa sulle piste. Per colmare questa evidente lacuna, domani il consigliere regionale Daniele Mitolo, il sindaco Simone Petrangeli e il consulente giuridico per la montagna, l’avvocato Francesco Persio, si incontreranno a Roma con l’assessore competente, i tecnici e i dirigenti della Regione per sollecitare l’intervento legislativo regionale sulla sicurezza. «La legge nazionale sulla sicurezza – spiega l’avvocato Persio – è improrogabile e indispensabile per garantire l’apertura della prossima stagione invernale che, diversamente, potrebbe essere a rischio. La sicurezza ha priorità su ogni progetto di sviluppo, in quanto ogni investimento presuppone che la stazione sia a norma». L’auspicio è che la Regione, anche se siamo a primavera, calzi subito gli sci. In autunno sarebbe tardi. Non è più ammessa alcuna proroga. «Non c’è sicurezza – spiega Persio – se non si regolarizza la situazione, esiste il rischio di chiusura per il Terminillo».

La denuncia dei problemi diventa goliardica

Terminillo, la denuncia dei problemi diventa goliardica
Le numerose buche diventano un video divertente, anche se c’è poco da ridere
Alcuni ragazzi di Terminillo hanno girato un divertente video che in modo goliardico denuncia le problematiche che, ormai da tempo affliggono la Montagna.
Con l’avvicinarsi della stagione estiva infatti lo stato di abbandono diventa sempre più evidente e pressante.

Terminillo, la denuncia dei problemi diventa goliardica
Le numerose buche diventano un video divertente, anche se c’è poco da ridere
Alcuni ragazzi di Terminillo hanno girato un divertente video che in modo goliardico denuncia le problematiche che, ormai da tempo affliggono la Montagna.
Con l’avvicinarsi della stagione estiva infatti lo stato di abbandono diventa sempre più evidente e pressante.

A poco sono valse le lamentele dei commercianti e residenti rivolte al Sindaco, che avendo preso coscienza della situazione in cui versano le strade, aveva promesso delle rapide soluzioni.
E allora proviamo a riderci su.
Guarda il video: http://youtu.be/2JY0rqnIfZ4

 

TERMINILLO = BOSNIA DEL DOPOGUERRA

“IL TERMINILLO ASSOMIGLIA ALLA BOSNIA ERZEGOVINA DEL DOPOGUERRA”
Sindaco Petrangeli,
siamo in totale disaccordo con il modo con cui “anonimi terminillesi” segnalano quanto di più vero esista qua su: il degrado.
Ma l’ambiguità, la torbidità, le soffiate, gli esposti anonimi, il doppio gioco, sono la triste prassi del Terminillo, corresponsabile assieme alla deprimente classe politica reatina e a chi detiene le redini dell’economia della montagna, del disastro che oggi è il Terminillo.

“IL TERMINILLO ASSOMIGLIA ALLA BOSNIA ERZEGOVINA DEL DOPOGUERRA”
Sindaco Petrangeli,
siamo in totale disaccordo con il modo con cui “anonimi terminillesi” segnalano quanto di più vero esista qua su: il degrado.
Ma l’ambiguità, la torbidità, le soffiate, gli esposti anonimi, il doppio gioco, sono la triste prassi del Terminillo, corresponsabile assieme alla deprimente classe politica reatina e a chi detiene le redini dell’economia della montagna, del disastro che oggi è il Terminillo.

Ma mentre il modo è disastroso, il contenuto della missiva è ampiamente condivisibile.
Terminillo assomiglia alla Bosnia Erzegovina del dopo guerra più che ad una stazione turistica.
A pochi km da noi, nella terremotatissima provincia de L’Aquila investono sull’unica risorsa che le zone interne hanno: la montagna ed il turismo montano. Discorso trito e ritrito….
E’ passato oltre un mese dalla riunione (14 aprile) e solo oggi (19 maggio) alcuni operai del Comune hanno iniziato a mettere toppe di cemento sulla pavimentazione in porfido.
Tra due giorni arriverà l’anticiclone Africano il nostro principale tour operator e i pochi turisti che saliranno troveranno una bella molazza che impasta cemento e tante nuovissime toppe.
Facciamo turismo così?
Questo, lo apprezzerà, glielo chiediamo senza ambiguità.
Auguri Terminillo.
Dott. Bordi Gianfilippo
Dott. Bordi Raffaele

 

LO SDEGNO DEGLI ABITANTI

“TERMINILLO, GUARDATE IN CHE CONDIZIONI SI TROVA”, LO SDEGNO DEGLI ABITANTI
Riceviamo e pubblichiamo una lettera e le foto inviate da un gruppo di terminillesi, che preferiscono rimanere anonimi, sdegnati per le condizioni di degrado in cui versa la montagna reatina. Siamo a disposizione, come sempre, per repliche da parte dei soggetti chiamati in causa. “Alla ricerca degli enti che amministrano il Terminillo: nonostante riunioni, sopralluoghi e verifiche da parte degli enti Comune e Provincia, gli abitanti del Terminillo aspettano ancora. Il 14 aprile mega riunione con il sindaco Petrangeli, il dirigente provinciale Abruzzese e il rappresentante del Terminillo in seno al consiglio comunale Munalli: abbiamo sentito una marea di promesse. Sembrava che i lavori dovessero iniziare al più presto (entro una settimana) ma non si sono visti operai lavorare se non mettere una rete di protezione al “buco” sulla terminillese del futuro sottopassaggio per i tre faggi.

“TERMINILLO, GUARDATE IN CHE CONDIZIONI SI TROVA”, LO SDEGNO DEGLI ABITANTI
Riceviamo e pubblichiamo una lettera e le foto inviate da un gruppo di terminillesi, che preferiscono rimanere anonimi, sdegnati per le condizioni di degrado in cui versa la montagna reatina. Siamo a disposizione, come sempre, per repliche da parte dei soggetti chiamati in causa. “Alla ricerca degli enti che amministrano il Terminillo: nonostante riunioni, sopralluoghi e verifiche da parte degli enti Comune e Provincia, gli abitanti del Terminillo aspettano ancora. Il 14 aprile mega riunione con il sindaco Petrangeli, il dirigente provinciale Abruzzese e il rappresentante del Terminillo in seno al consiglio comunale Munalli: abbiamo sentito una marea di promesse. Sembrava che i lavori dovessero iniziare al più presto (entro una settimana) ma non si sono visti operai lavorare se non mettere una rete di protezione al “buco” sulla terminillese del futuro sottopassaggio per i tre faggi.

Giovedì scorso altro sopralluogo con sindaco in testa e i tecnici del comune con promessa ulteriore ad iniziare i lavori già da lunedì. Oggi la situazione è veramente drammatica!!!!! Nel weekend scorso turisti hanno potuto ammirare: ​l’incuria e il degrado assoluto nel centro del Terminillo (foto 1 -2) con la strada che dalla piazza alla chiesa piena di buche e blocchi di porfido divelti dalla sede stradale, oltre che il palazzo del turismo e l’ufficio turistico oltre le poste chiusi; verso la sella del vento oltre una strada tutte buche e guard-rail divelti (foto 3); il degrado dell’area giochi per bambini sul piazzale della chiesa (foto 4); la sporcizia ovunque (foto 5); la chiesetta degli alpini con due accessi da percorso avventura (foto 6-7). Non certo meglio la situazione alla “Valletta Felice” che di felice non ha proprio più nulla, la piscina opera incompiuta, e il degrado totale delle vecchie strutture del campo giochi oltre che cassonetti abbandonati alla faccia della raccolta differenziata (foto 8-9); per una giornata in camper dovrebbe essere piacevole parcheggiare in un area sicura ma il piazzale tre faggi rischia di sprofondare nella valle sottostante (foto 10); ​il tanto pubblicizzato Sentiero Planetario con una strada a prova di fuoristrada non certo è in buone condizioni (foto 11); per arrivare infine all’oasi verde del Terminillo i “5 Confini” con un’altra opera incompiuta e un degrado assoluto (foto 12-13). Chiediamo, da terminellesi, un intervento urgente da parte degli enti Provincia e Comune al fine di ripristinare un decoro urbano da stazione turistica”.

 

TORNEO NAZIONALE TERMINILLO

TORNEO NAZIONALE TERMINILLO
Quando: Dal 14 giugno 2014 al 15 giugno 2014
Dove: Lazio, Terminillo (RI)
Organizzato da: Asd Amici Del Burraco Rieti
TORNEO NAZIONALE di BURCO a coppie libere 14 -15 Giugno 2014 al Monte Terminillo

TORNEO NAZIONALE TERMINILLO
Quando: Dal 14 giugno 2014 al 15 giugno 2014
Dove: Lazio, Terminillo (RI)
Organizzato da: Asd Amici Del Burraco Rieti
TORNEO NAZIONALE di BURCO a coppie libere 14 -15 Giugno 2014 al Monte Terminillo Sede di gara Hotel Cristallo
Sabato 14 Giugno
dalle 15,00 alle 15,30 Accreditamento coppieore
16,00 Inizio torneo: 4 turni da 4 smazzatecon movimento Mitchell
20,00 Cenaore 21,45 Ripresa Torneo: 4 turni da 4 smazzate con movimento Danese a girone unico.
A seguire by night (€ 20,00 a coppia)
Domenica 15 Giugno
10,00 Passeggiata alpina con guida
13,00 Pranzoore
15,30 Ripresa Torneo: 3 turni con movimento Danese con divisione in gironi.
19,00 Premiazione
1° PREMIO € 1.500,00 (ingettoni d’oro) + Trofeo (al raggiungimento di 60 tavoli)
Quota d’iscrizione € 40,00

Contatti:
Tel. 339.814.8621

http://www.burraconews.it/tornei/TORNEO_NAZIONALE_TERMINILLO.html

In vetta del monte Cambio

In vetta del monte Cambio

Domenica 18 Maggio – Classica escursione nel massiccio del Terminillo organizzata dal gruppo CAI di Poggio Bustone. Con partenza dalla sella di
Leonessa raggiungeremo la vetta di monte Cambio.

In vetta del monte Cambio

Domenica 18 Maggio – Classica escursione nel massiccio del Terminillo organizzata dal gruppo CAI di Poggio Bustone. Con partenza dalla sella di
Leonessa raggiungeremo la vetta di monte Cambio.

Notevole il panorama a 360 gradi e l’ambiente naturale. Appuntamento alle ore 7.30 in piazza Emo
Battisti a Poggio Bustone.

 

Trekking primaverile

Dopo le ciaspolate inizia il Trekking primaverile, domenica 11 e 18 Maggio.

Raduno ore 9,30 al bar di Pian de Rosce mt. 1.000 sulla Terminillese.
Facciamo il giro delle fonti, traversando le stupende faggete fino al rifugio Pratalata ,dove troveremo i prati con la fioritura delle foto allegate, conosciamo i fiori ….

Dopo le ciaspolate inizia il Trekking primaverile, domenica 11 e 18 Maggio.

Raduno ore 9,30 al bar di Pian de Rosce mt. 1.000 sulla Terminillese.
Facciamo il giro delle fonti, traversando le stupende faggete fino al rifugio Pratalata ,dove troveremo i prati con la fioritura delle foto allegate, conosciamo i fiori ….

e al rifugio braciolata e relax , con i bambini facciamo le fionde con i rami di faggio, tiro con le fionde e rientro nel primo pomeriggio.
Prenotazioni e info Alvaro  3939944973