Si scia a Terminillo

Sui rilievi della provincia c’è di nuovo la neve si scia a Terminillo, Selvarotonda e Campostella
RIETI – Un week end all’insegna della neve sui rilievi della provincia Reatina. E un week end per gi sciatori. Le stazioni sciistiche reatine propongono, infatti, un weekend su una buona coltre bianca, terreno fertile per gli appassionati dei finesettimana tra una bella sciata, buon cibo e relax. Terminillo, Selvarotonda e Campostella saranno dunque attive in questo weekend.

Sui rilievi della provincia c’è di nuovo la neve si scia a Terminillo, Selvarotonda e Campostella
RIETI – Un week end all’insegna della neve sui rilievi della provincia Reatina. E un week end per gi sciatori. Le stazioni sciistiche reatine propongono, infatti, un weekend su una buona coltre bianca, terreno fertile per gli appassionati dei finesettimana tra una bella sciata, buon cibo e relax. Terminillo, Selvarotonda e Campostella saranno dunque attive in questo weekend. TERMINILLO
Impianti aperti sulla montagna reatina. Le temperature basse hanno portato ad altre nevicate sul Terminillo, consentendo agli operatori di allungare ulteriormente la stagione invernale dopo una parentesi primaverile che aveva illuso ad un imminente ritorno del caldo. Il prezzi dello skipass per una giornata festiva intera al Terminillo si aggirano intorno ai 20 euro.

motosciatoria 2014

Grande successo della motosciatoria 2014
Si è conclusa domenica 23 marzo la Motosciatoria 2014, organizzata dal Guzzi Club Rieti in collaborazione con lo Sci Club Montepiano Reatino. La rievocazione storica è partita da Roma e dopo una  tappa a Rieti con oltre 60 moto al seguito è giunta al Terminillo presso la bellissima località de La Malga, accolta dal vin brulè della Pro-loco Terminillo e  da un folto pubblico di appassionati che attendeva la pattuglia per la prova di sci di fondo per l’occasione rigorosamente in tenuta d’epoca con gli antichi sci di legno.

Grande successo della motosciatoria 2014
Si è conclusa domenica 23 marzo la Motosciatoria 2014, organizzata dal Guzzi Club Rieti in collaborazione con lo Sci Club Montepiano Reatino. La rievocazione storica è partita da Roma e dopo una  tappa a Rieti con oltre 60 moto al seguito è giunta al Terminillo presso la bellissima località de La Malga, accolta dal vin brulè della Pro-loco Terminillo e  da un folto pubblico di appassionati che attendeva la pattuglia per la prova di sci di fondo per l’occasione rigorosamente in tenuta d’epoca con gli antichi sci di legno.

Alla manifestazione presente anche la Presidente provinciale della FISI. Particolarmente emozionante è stato il passaggio di testimone tra gli antichi sciatori del Guzzi Club e il giovanissimo Roberto Luce seguito per lo Sci Club Montepiano Reatino dal maestro AMSI Matteo Monaco.

 

Abusi della Capanna Trebbiani

Rieti, nel processo sugli abusi della Capanna Trebbiani lungo interrogatorio in aula per Manuela Rinaldi
Ascoltato anche l’architetto Claudio Broggi
RIETI – Era la deposizione più attesa quella di Manuela Rinaldi, l’architetto ex dirigente dell’ufficio Urbanistica del Comune, al processo sulla ricostruzione della capanna Trebbiani, al Terminillo, che la vede imputata di abuso d’ufficio con l’ex assessore Marzio Leoncini e ad altri due tecnici. Attesa, perchè è proprio attorno a quel permesso per costruire da lei rilasciato nel 2008 all’Impretekna di Leoncini, che affonda la parte più importante del procedimento, senza tralasciare le altre imputazioni per violazioni edilizie.

Rieti, nel processo sugli abusi della Capanna Trebbiani lungo interrogatorio in aula per Manuela Rinaldi
Ascoltato anche l’architetto Claudio Broggi
RIETI – Era la deposizione più attesa quella di Manuela Rinaldi, l’architetto ex dirigente dell’ufficio Urbanistica del Comune, al processo sulla ricostruzione della capanna Trebbiani, al Terminillo, che la vede imputata di abuso d’ufficio con l’ex assessore Marzio Leoncini e ad altri due tecnici. Attesa, perchè è proprio attorno a quel permesso per costruire da lei rilasciato nel 2008 all’Impretekna di Leoncini, che affonda la parte più importante del procedimento, senza tralasciare le altre imputazioni per violazioni edilizie. L’INTERROGATORIO DEL PM
Due ore di interrogatorio, rispondendo alle domande del pubblico ministero Lorenzo Francia, oltre che degli avvocati (la Rinaldi è difesa dall’avvocato Roberto Borgogno, dello studio Coppi) e dei giudici a latere Ciocca e Auricchio, del collegio presieduto da Tommaso Martucci, tese a stabilire se la Rinaldi favorì Leoncini firmando un permesso illegittimo. E lo fa, il rappresentante dell’accusa, arrivando anche a chiedere all’architetto: «La sua stanza era vicina a quella dell’assessore?». E la risposta: «No, l’assessorato stava in Comune, mentre i nostri uffici erano in via della Foresta, dove c’è la sede della municipale».
LA RINALDI SOTTO TORCHIO
Ancora il pm: «Quando fu incaricata di dirigere l’ufficio, prima o dopo la nomina di Leoncini ad assessore?». Rinaldi: «Dopo, a luglio, ma accettai l’incarico propostomi dal sindaco Emili, perchè mi stimava ed ero l’unica ad avere i requisiti, solo dopo averne parlato in famiglia, visto che ho tre figli e mi avrebbe portato via molto tempo». Francia insiste, vuole scavare ancora allo scopo di individuare punti deboli nell’iter della pratica che consentì all’Impretekna di iniziare la ricostruzione della prima locanda di ristoro del Terminillo che, secondo la procura, avrebbe violato i vincoli paesaggistici esistenti sull’area.
RIFLETTORI SULLE DATE
Date e passaggi si susseguono nelle risposte dell’imputata: «Non fui io ad occuparmi dell’istruttoria, quando arrivai all’Urbanistica era tutto fatto, tanto che un giorno Claudio Broggi mi chiamò, insieme agli altri due tecnici Carlucci e Vagni, per dirci: voglio che su questo caso ci sia una condivisione generale, invitandoci a firmare. Lui era consapevole, tanto che fu sempre Broggi, come dirigente, a comunicare alla società il parere favorevole al rilascio del permesso. Ciò avvenne nel giugno 2007, dopo le elezioni amministrative. In precedenza, a maggio, Broggi aveva espresso un diniego alla richiesta della società perchè la documentazione presentata risultava carente e solo successivamente fu integrata».
LA DEPOSIZIONE DEL’ARCHITETTO BROGGI
L’atto a firma dell’ex responsabile dell’Urbanistica, inizialmente sfuggito all’inchiesta, è poi saltato fuori durante il processo per mano degli avvocati Riziero Angeletti e Andrea Santarelli, difensori di Leoncini. Lo stesso Broggi, sentito come testimone, esaminando la lettera, rispose un pò enigmatico: «Non ricordo di aver firmato questo documento. E’ una firma diversa, non riconducibile chiaramente a quello che era il mio modo di firmare…nella mia memoria non era configurata questa comunicazione dell’accoglimento».
E sull’iter autorizzativo, precisò: «C’era un orientamento degli uffici comunali a far ricostruire, in maniera diretta, edifici che potevano dimostrare la loro preesistenza attraverso foto e documenti». Criterio adottato anche con la capanna Trebbiani, andata a fuoco alla fine degli anni’60. Ultimo passaggio, ancora dedicato al permesso per costruire rilasciato dalla Rinaldi: «L’Impretekna chiese di realizzare un garage interrato ma il nullosta regionale era scaduto, così ne richiese un altro. Solo quando la pratica risultò perfezionata, firmai». Ultime battute a giugno, poi (forse) la sentenza.

NASCE L’APP

TERMINILLO, NASCE L’APP CON TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE
Dal 23 dicembre è disponibile gratuitamente sull’Apple Store l’app per iPhone “Terminillo”, con aggiornamenti in tempo reale sulla situazione e le novità inerenti la nostra montagna. Ideata da Alessandro Micheli, esperto di comunicazione e professionista della montagna, e realizzata in collaborazione con lo Studio Grafico Mirko Cianca, altamente qualificato in progettazione grafica, web design e app development, questo strumento sfrutta le più moderne tecnologie applicabili agli smartphone.

TERMINILLO, NASCE L’APP CON TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE
Dal 23 dicembre è disponibile gratuitamente sull’Apple Store l’app per iPhone “Terminillo”, con aggiornamenti in tempo reale sulla situazione e le novità inerenti la nostra montagna. Ideata da Alessandro Micheli, esperto di comunicazione e professionista della montagna, e realizzata in collaborazione con lo Studio Grafico Mirko Cianca, altamente qualificato in progettazione grafica, web design e app development, questo strumento sfrutta le più moderne tecnologie applicabili agli smartphone.

”In un primo tempo avevamo pensato ad un sito web – spiegano gli ideatori – poi abbiamo deciso di guardare oltre sostanzialmente per due motivi: esistono già diversi siti che si occupano, in modo più o meno completo ed aggiornato, del Terminillo e pubblicarne un altro avrebbe semplicemente duplicato qualcosa di già esistente. Secondo aspetto è l’immediatezza nell’interazione con l’utente: una applicazione per dispositivi mobili è direttamente controllabile dal nostro smartphone e quindi qualsiasi novità può essere condivisa real time con tutti gli utenti. Un esempio pratico? Può accadere che all’apertura di una giornata di sci tutti gli impianti e piste siano aperti ma che, per qualsiasi motivo (variazione condizioni meteo, manifestazioni agonistiche, incidenti in pista, ecc.), questa condizione possa variare. In questi casi il nostro operatore, presente in pista, apporterà immediatamente le modifiche del caso e nello stesso momento tutti gli utenti riceveranno una notifica che li avviserà di tale situazione. Lo stesso discorso vale per le condizioni meteo e lo stato di percorribilità della strada principale (Strada 4 bis del Terminillo)”. LE FUNZIONI Tra le altre numerose funzioni dell’app sono state previste la geolocalizzazione nelle mappe ed il servizio S.O.S., una chiamata di emergenza in caso di infortunio o per essere individuati da altri dispositivi nel caso in cui si perdesse l’orientamento in fuori pista. A tal proposito, infatti, saranno implementate mappe per lo sci alpino, per il fondo ma anche per il freeride skiing con l’integrazione dei relativi tour virtuali della zona in modo tale che chiunque voglia cimentarsi in una discesa fuori pista mai frequentata possa farne una preventiva ricognizione virtuale dal proprio telefono al fine di ridurre al minimo il rischio di perdersi evitando tutte le conseguenze del caso. Oltre ai collegamenti con le principali webcam, con i punti di interesse, con le attività del tempo libero e con un elenco di numeri utili da poter chiamare in caso di necessità, sarà implementato lo ski tracker, una funzione che potrà mostrare ai più appassionati una serie di dati registrati durante la giornata passata sugli sci, quali distanza percorsa, dislivelli affrontati, velocità medie e massime in discesa ed altre informazioni che potranno poi essere condivise sui principali social network. A breve, inoltre, sarà rilasciata una ulteriore versione nella quale sarà implementato anche il versante leonessano e, dal mese di giugno, tutte le info riguardanti il periodo estivo.
Questo strumento rappresenta un ulteriore passo avanti verso una comunicazione ed informazione sempre più a portata di mano, un progetto di alto livello che ci proietta verso una Terminillo 2.0 che avrà totale compimento non appena saranno ripristinati gli impianti di risalita dismessi e realizzati i nuovi previsti nei progetti attualmente in fase di approvazione.
www.terminilloapp.it

 

Fondo aperto anche di notte

Terminillo: l’anello dello sci da fondo aperto anche di notte
Sarà fruibile fino alle 22 con la possibilità dell’estensione alle 23
Ogni venerdì e sabato, ad iniziare da domani 7 marzo, si potrà praticare lo sci nordico sull’anello dei Cinque Confini anche di notte fino al termine della stagione. L’anello sarà fruibile fino alle 22 con la possibilità dell’estensione alle 23 qualora l’iniziativa trovi la condivisione degli operatori e degli utenti. Condizioni climatiche permettendo, la fruibilità delle piste sarà garantita con l’innevamento artificiale.

Terminillo: l’anello dello sci da fondo aperto anche di notte
Sarà fruibile fino alle 22 con la possibilità dell’estensione alle 23
Ogni venerdì e sabato, ad iniziare da domani 7 marzo, si potrà praticare lo sci nordico sull’anello dei Cinque Confini anche di notte fino al termine della stagione. L’anello sarà fruibile fino alle 22 con la possibilità dell’estensione alle 23 qualora l’iniziativa trovi la condivisione degli operatori e degli utenti. Condizioni climatiche permettendo, la fruibilità delle piste sarà garantita con l’innevamento artificiale. Con questa iniziativa sperimentale la Provincia di Rieti e Risorse Sabine hanno voluto mettere a disposizione della stazione sciistica una struttura che, sottoposta alle valutazioni degli operatori locali, possa, per la prossima stagione sciistica, diventare uno dei punti di attrazione del Terminillo.

Gardaland Resort torna sul Monte Terminillo

Gardaland Resort torna sul Monte Terminillo
L’occasione è la fase regionale laziale del Gran Premio Giovanissimi. Il Parco Divertimenti distribuirà premi e ingressi omaggio riservati ai bambini di età inferiore ai 12 anni
Sabato 8 marzo, Gardaland Resort sbarcherà sul Monte Terminillo per distribuire ingressi omaggio riservati a bambini fino a 12 anni e per invitarli a scoprire la novità 2014 Prezzemolo Land: un nuovo, fantastico, colorato “mondo di giochi” tutto da scoprire, interamente dedicato al divertimento dei più piccoli e delle loro famiglie.

Gardaland Resort torna sul Monte Terminillo
L’occasione è la fase regionale laziale del Gran Premio Giovanissimi. Il Parco Divertimenti distribuirà premi e ingressi omaggio riservati ai bambini di età inferiore ai 12 anni
Sabato 8 marzo, Gardaland Resort sbarcherà sul Monte Terminillo per distribuire ingressi omaggio riservati a bambini fino a 12 anni e per invitarli a scoprire la novità 2014 Prezzemolo Land: un nuovo, fantastico, colorato “mondo di giochi” tutto da scoprire, interamente dedicato al divertimento dei più piccoli e delle loro famiglie.

Ad attenderli ci sarà un fiabesco grande castello medievale circondato da spassosi scivoli bagnati e da altri emozionanti giochi d’acqua. Non mancheranno gigantesche macchine volanti, grandi tavolozze di colori, ingranaggi, allegre catapulte, acrobatici tappeti elastici, torri, ponti e persino un planetario con tanto di rosa dei venti e un grande sistema solare sul tetto. L’occasione è l’attesissima gara regionale che porterà tanti giovani atleti laziali tra i 6 e gli 11 anni, precedentemente selezionati dalle locali Scuole di Sci, a partecipare al Gran Premio giovanissimi, la più importante manifestazione agonistica per i giovani sciatori d’Italia.
Da 37 anni, infatti, l’obiettivo della manifestazione sportiva è di combinare, con il giusto equilibrio, agonismo e divertimento selezionando in tutta Italia tante piccole promesse dello sci che emergeranno attraverso una serie di gare di slalom gigante (sci alpino). I più meritevoli potranno partecipare all’ambita finalissima che si terrà a Courmayeur (AO) dall’11 al 13 aprile prossimi; in quei giorni ci sarà anche la prova dello sci nordico e dello snowboard. All’attesissimo appuntamento non mancherà Prezzemolo, la simpatica mascotte del Parco Divertimenti, per trascorrere in allegria un fantastico weekend con tutta la famiglia.
Il sano e salutare divertimento sui campi da sci si riconferma dunque un importante momento di aggregazione tra famiglie e giovani atleti, un evento in grado di trasmettere entusiasmo e grandi emozioni, valori da sempre cari a Gardaland che, da molti anni, sostiene con impegno l’importante iniziativa. La socializzazione proseguirà anche oltre i campi da sci. Il 17 maggio, infatti, tutti i partecipanti al 37° Gran Premio giovanissimi saranno Ospiti di Gardaland per una grande festa che si terrà in un clima di gioco e grande amicizia all’interno del celebre Parco Divertimenti.

 

Interventi per la ristrutturazione

Determina del COMUNE DI RIETI
Numero atto: 27
Tipologia atto: Determine
Data atto: 16-01-2014      

Determina del COMUNE DI RIETI
Numero atto: 27
Tipologia atto: Determine
Data atto: 16-01-2014      

Servizio proponente: SETTORE V LL.PP.
Periodo pubblicazione:     28-02-2014  /  15-03-2014
Descrizione: art 39 della legge regionale 24 dicembre 2008 n. 31 per interventi per la ristrutturazione e l’ampliamento degli impianti scviistici siti nel comprensorio sciistico del Monte Terminillo. cottimo fiduciario affidamento di importo pari a euro 3600 per redazione dell’analisi territoriale usi civici al perito agrario Alessandro Alebardo.

===> Scarica

Gran premio Giovanissimi

Gran premio Giovanissimi 2014
Sabato 8 Marzo p.v., torna lo sci agonistico per i mini atleti, sulla nostra montagna del Terminillo. Grazie alla tenacia della SCUOLA SCI TERMINILLO che con maestria e diligenza,  ha avuto la disponibilità  della pista Cinzano,, sarà svolta la selezione Regionale del Gran premio Giovanissimi.
Alla manifestazione partecipano atleti nati negli anni, 2002,2003.2004,2005, per entrare nella rosa degli atleti che parteciperanno alla fase Nazionale in programma il 12 e 13 Aprile p.v. sulle nevi di Courmaier (AO).

Gran premio Giovanissimi 2014
Sabato 8 Marzo p.v., torna lo sci agonistico per i mini atleti, sulla nostra montagna del Terminillo. Grazie alla tenacia della SCUOLA SCI TERMINILLO che con maestria e diligenza,  ha avuto la disponibilità  della pista Cinzano,, sarà svolta la selezione Regionale del Gran premio Giovanissimi.
Alla manifestazione partecipano atleti nati negli anni, 2002,2003.2004,2005, per entrare nella rosa degli atleti che parteciperanno alla fase Nazionale in programma il 12 e 13 Aprile p.v. sulle nevi di Courmaier (AO).

 

La manifestazione è organizzata in esclusiva dalla Scuola Sci Terminillo, che curerà lo svolgimento e l’organizzazione tecnica della manifestazione, con la collaborazione delle Sci Club Terminillo per quanto concerne l’attrezzatura  tecnica/logistica delle piste. Le informazioni sono valide esclusivamente quelle fornite dalla Scuola Sci Terminillo.

Per Informazioni: Tel 0746/261227