CARDITO SUD

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
Atto anno 2012 Num .231 dal 25/10/2012 al 08/11/2012
Proponente: SETTORE QUARTO
Oggetto: IDENTIFICAZIONE DI UN TECNICO ISCRITTO NEGLI ELENCHI PER CONSULENZA TECNICO D’UFFICIO, PRESSO IL TRIBUNALE DI RIETI, PER LA QUANTIFICAZIONE ECONOMICA E TECNICA DELL’IMPIANTO A FUNE SEGGIOVIA BIPOSTO PM 10 – CARDITO SUD COMPRENSORIO DEL TERMINILLO, RICADENTE NEI COMUNI DI RIETI.E CANTALICE.

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
Atto anno 2012 Num .231 dal 25/10/2012 al 08/11/2012
Proponente: SETTORE QUARTO
Oggetto: IDENTIFICAZIONE DI UN TECNICO ISCRITTO NEGLI ELENCHI PER CONSULENZA TECNICO D’UFFICIO, PRESSO IL TRIBUNALE DI RIETI, PER LA QUANTIFICAZIONE ECONOMICA E TECNICA DELL’IMPIANTO A FUNE SEGGIOVIA BIPOSTO PM 10 – CARDITO SUD COMPRENSORIO DEL TERMINILLO, RICADENTE NEI COMUNI DI RIETI.E CANTALICE.

scarica determina

DISCARICA CON RIFIUTI SPECIALI

E’ ALLARME DISCARICA CON RIFIUTI SPECIALI
Legambiente intende costituirsi parte lesa
Terminillo (RI) – “A Pian de Rosce a 100 mt. dall’ex vivaio forestale, sentiero lato est  sussiste una discarica di rifiuti abbandonati verosimilmente illecita, il sito si estende su una vasta area di diversi mq e contiene materiali di ogni genere compresi rifiuti speciali. Allertati da un cittadino Legambiente ha effettuato un sopralluogo constatando che i rifiuti sono da tempo giacenti sul sito per un quantitativo di decine di mc, parzialmente celati con erba e terra e presentano segni di compattatura”.

E’ ALLARME DISCARICA CON RIFIUTI SPECIALI
Legambiente intende costituirsi parte lesa
Terminillo (RI) – “A Pian de Rosce a 100 mt. dall’ex vivaio forestale, sentiero lato est  sussiste una discarica di rifiuti abbandonati verosimilmente illecita, il sito si estende su una vasta area di diversi mq e contiene materiali di ogni genere compresi rifiuti speciali. Allertati da un cittadino Legambiente ha effettuato un sopralluogo constatando che i rifiuti sono da tempo giacenti sul sito per un quantitativo di decine di mc, parzialmente celati con erba e terra e presentano segni di compattatura”. Questo quanto segnalato da Ermenegildo Balestrieri presidente di Legambiente Centro Italia in una lettera inviata al Sindaco e all’Assessore all’Ambiente del Comune di Rieti, al comando della polizia Locale di Rieti, al comando dei Vigili Urbani, al Corpo Forestale dello Stato, alla Prefettura di Rieti, alla ASL uff. Igiene e Ambiente e infine agli Organi di Stampa.  Nella lettera si legge: “Tanto si segnala, affinché il Sindaco e le altre Autorità in indirizzo, possano compiere gli accertamenti loro  demandati istituzionalmente, ai sensi del D.lgv. n. 152/2006. Si rammenta che l’art. 250 del D.lgv. n.152/2006, prevede degli adempimenti obbligatori per il Comune, i quali non possono essere disattesi e per l’adempimento dei quali, con la presente, si pone formale istanza. Si significa, inoltre, che ai sensi dell’art. 16 della L.86/90 la risposta alla suesposta istanza deve pervenire nel termine di 30 giorni dalla ricezione della richiesta medesima. Allorché le Autorità in indirizzo promuovessero causa nei confronti dei responsabili, la scrivente Associazione Ambientalista intende prendere parte al procedimento come parte lesa. Si allega parte del materiale fotografico in possesso della scrivente, altra documentazione è custodita nei propri uffici e a disposizione dell’Amministrazione Comunale qualora ne abbisognasse.”

Alberto De Marchis

Best Sport Manager 2012

Best Sport Manager 2012, premiato Vinicio Munalli
Presidente dello Sci Club Vazia ha ricevuto il premio al Coni di Rieti
Si è tenuto al Coni di Rieti il Premio “Best Sport Manager 2012” destinato a dirigenti sportivi societari che si sono distinti per grandi capacità organizzative, attaccamento ai colori sociali, rilevante attenzione per la promozione sportiva e sociale, dando testimonianza personale di essere portatori dei valori dello Sport. Il Comitato provinciale FISI, con la presidente Lidia Nobili, ha ritenuto opportuno segnalare come vincitore del premio Vinicio Munalli, presidente dello Sci Club Vazia del Terminillo.

Best Sport Manager 2012, premiato Vinicio Munalli
Presidente dello Sci Club Vazia ha ricevuto il premio al Coni di Rieti
Si è tenuto al Coni di Rieti il Premio “Best Sport Manager 2012” destinato a dirigenti sportivi societari che si sono distinti per grandi capacità organizzative, attaccamento ai colori sociali, rilevante attenzione per la promozione sportiva e sociale, dando testimonianza personale di essere portatori dei valori dello Sport. Il Comitato provinciale FISI, con la presidente Lidia Nobili, ha ritenuto opportuno segnalare come vincitore del premio Vinicio Munalli, presidente dello Sci Club Vazia del Terminillo.

«Vinicio Munalli – ha dichiarato Lidia Nobili – si è sempre impegnato per il territorio ed è stato eletto consigliere regionale FISI riscoprendo numerosi incarichi. Grazie anche al supporto dello sci club Terminillo ha organizzato i campionati regionali di sci e ha fatto conoscere la pratica dello sci a centinaia di bambini, creando una squadra di Fondo dedicata proprio a questi ultimi che si stanno così avvicinando ad uno sport faticoso anche con stupefacenti risultati agonistici».

 

Ufficio postale Terminillo

Ufficio postale Terminillo
22 Ottobre, 2012 – 13:55
Le Poste Italiane non abbandoneranno l’ufficio di Terminillo. La conferma è giunta al Sindaco Simone Petrangeli nei giorni scorsi, in seguito a uno specifico incontro tenutosi alla Direzione generale dell’Azienda e grazie all’interessamento dell’ex Presidente del Senato Franco Marini.

Ufficio postale Terminillo
22 Ottobre, 2012 – 13:55
Le Poste Italiane non abbandoneranno l’ufficio di Terminillo. La conferma è giunta al Sindaco Simone Petrangeli nei giorni scorsi, in seguito a uno specifico incontro tenutosi alla Direzione generale dell’Azienda e grazie all’interessamento dell’ex Presidente del Senato Franco Marini. Nelle prossime settimane saranno definiti i giorni e gli orari di apertura del presidio postale di via dei Villini, che resterà a disposizione dei residenti e dei turisti tutto l’anno.

Completamento polo sportivo d’alta quota

Ente:COMUNE DI RIETI    
Numero atto:266      
Delibere di Giunta    
Data atto:4-10-2012     
Descrizione: Completamento polo sportivo d’alta quota Monte Terminillo, località Cinque Confini, II e III Lotto Funzionale – Approvazione schema dell’atto di vincolo di destinazione d’uso all’attività Turistico/Sportiva.

Ente:COMUNE DI RIETI    
Numero atto:266      
Delibere di Giunta    
Data atto:4-10-2012     
Descrizione: Completamento polo sportivo d’alta quota Monte Terminillo, località Cinque Confini, II e III Lotto Funzionale – Approvazione schema dell’atto di vincolo di destinazione d’uso all’attività Turistico/Sportiva.

Allegati:    
download COPIA DELIB. G.C. N. 266 DEL 04-10-2012.pdf (20 kb)

 

Adeguamento Impianti

PUBBLICATO SUL BURL N.53 del 09.10.2012: AVVISO PUBBLICO L.R. N.11/09 ART.7 E S.M.I. – ANNUALITÀ 2013
Concessione contributi regionali per interventi strutturali riguardanti il miglioramento e l’adeguamento dei livelli di sicurezza degli impianti sportivi esistenti, pubblici e privati, anche attraverso l’acquisto e l’installazione  delle attrezzature sportive  di base e di defibrillatori.
DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE
DIREZIONE CULTURA, ARTE E  SPORT AREA INTERVENTI PER LO SPORT
Scadenza: 08.11. 2012 Alle ore: 12:00

PUBBLICATO SUL BURL N.53 del 09.10.2012: AVVISO PUBBLICO L.R. N.11/09 ART.7 E S.M.I. – ANNUALITÀ 2013
Concessione contributi regionali per interventi strutturali riguardanti il miglioramento e l’adeguamento dei livelli di sicurezza degli impianti sportivi esistenti, pubblici e privati, anche attraverso l’acquisto e l’installazione  delle attrezzature sportive  di base e di defibrillatori.
DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE
DIREZIONE CULTURA, ARTE E  SPORT AREA INTERVENTI PER LO SPORT
Scadenza: 08.11. 2012 Alle ore: 12:00 AVVISO PUBBLICO LR 11-09 ART 7.pdfAVVISO PUBBLICO LR 11-09 ART 7.pdf
Determinazione B06181.pdfDeterminazione B06181.pdf
Richieste di informazioni  e eventuali chiarimenti potranno essere indirizzate a:
Regione Lazio, Direzione Regionale Cultura, Arte e Sport, Area interventi per lo Sport
·        Fabrizio Bellini 06 5168 4241  fbellini@regione.lazio.it
·        Luciano Aruffo 06 5168 4127  laruffo@regione.lazio.it
·        Franco Starace  06 5168 3697  fstarace@regione.lazio.it

Melilli = Schettino

Melilli = Schettino
In momenti di grande difficoltà vogliamo politici con quattro
Personalmente non ho nulla contro la Persona, però mi chiedo come sia possibile in momento come questo, di grande difficoltà per la nostra provincia, rassegnare le proprie dimissioni.
Scusate, forse perché da cittadino e da professionista la politica la vedo in altro modo, e allora pretenderei che chi ha un mandato lo portasse fino in fondo, e non lasciare una amministrazione allo sbando, senza coordinare i propri amministratori, i Sindaci, in scelte difficilissime per il proprio futuro.

Melilli = Schettino
In momenti di grande difficoltà vogliamo politici con quattro
Personalmente non ho nulla contro la Persona, però mi chiedo come sia possibile in momento come questo, di grande difficoltà per la nostra provincia, rassegnare le proprie dimissioni.
Scusate, forse perché da cittadino e da professionista la politica la vedo in altro modo, e allora pretenderei che chi ha un mandato lo portasse fino in fondo, e non lasciare una amministrazione allo sbando, senza coordinare i propri amministratori, i Sindaci, in scelte difficilissime per il proprio futuro.

Che fine faremo noi Sabini? Verremo accorpati alla Tuscia o al Ternano? Chi deve risolvere questi problemi, noi cittadini o il rappresentante delegato?
Certo, una poltrona da parlamentare, in un collegio sicuro, fa gola; ma allora non si è capito ancora niente. La gente vuole dei politici con la P maiuscola, non in senso di Poltrone… ma di Presenza, Personalità e Professionismo. Questo in un momento di grande necessità.
di Alfredo Basili

 

Cardito SUD …. Formichetti addio….

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
Atto anno 2012 Num .183
Pub.2012/2361 in pubblicazione dal 05/10/2012 al 19/10/2012
AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI AUTOTUTELA PER L’ANNULLAMENTO DELLA PROPRIA DETERMINAZIONE N.35 DEL 24.02.2012 AD OGGETTO “DECRETO DI CONCESSIONE PER IL PUBBLICO ESERCIZIO PER IL TRASPORTO DI PERSONE DELL’IMPIANTO SEGGIOVIA DENOMINATO PM ” CARDITO SUD “

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
Atto anno 2012 Num .183
Pub.2012/2361 in pubblicazione dal 05/10/2012 al 19/10/2012
AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI AUTOTUTELA PER L’ANNULLAMENTO DELLA PROPRIA DETERMINAZIONE N.35 DEL 24.02.2012 AD OGGETTO “DECRETO DI CONCESSIONE PER IL PUBBLICO ESERCIZIO PER IL TRASPORTO DI PERSONE DELL’IMPIANTO SEGGIOVIA DENOMINATO PM ” CARDITO SUD “

COMPRENSORIO DEL TERMINILLO, RICADENTE NEI COMUNI DI RIETI E CANTALICE, LICENZIATO A FAVORE DELLA SOC.FUNIVIA DEL TERMINILLO AMMINISTRATORE UNICO .SIG. FLAVIO FORMICHETTI, DAL 17.02.2012 AL 17.02.2022 –

 

APPROVAZIONE….. (scarica)

INCIDENTE Coppa Carotti 2011 (filmato)

INCIDENTE Coppa Carotti 2011 (filmato)
CIVM – Incidente mortale alla Rieti-Terminillo – gara annullata
La gara, dopo il terribile incidente a Plasa (Bmw 134-Judd), uscito di strada a oltre 200 kmh e finito subito contro la roccia, deceduto subito dopo il ricovero in ospedale, è stata sospesa (e poi definitivamente annullata). In testa alla gara prima dell’incidente era l’Alfa 155 V6 TI di Pandolfi, in quel momento miglior crono assoluto, con secondo Di Giuseppe con la 155 GTA. Terzo Pancotti con la 155 ex Superturismo. Una tripletta terribilmente amara e senza significato.
Quanto alle cause dello spaventoso incidente, sembra che Plasa non abbia frenato e scalato marcia prima di quella curva come avrebbe dovuto fare. Guasto tecnico? Malore improvviso? Errata interpretazione del percorso? Per ora non è lecito fare illazioni. E’ stata aperta un’inchiesta e i magistrati hanno già sequestrato il filmato di uno spettatore che ha ripreso l’incidente. Potrebbe essere rimasto senza freni, ma ciò è da dimostrare.

INCIDENTE Coppa Carotti 2011 (filmato)
CIVM – Incidente mortale alla Rieti-Terminillo – gara annullata
La gara, dopo il terribile incidente a Plasa (Bmw 134-Judd), uscito di strada a oltre 200 kmh e finito subito contro la roccia, deceduto subito dopo il ricovero in ospedale, è stata sospesa (e poi definitivamente annullata). In testa alla gara prima dell’incidente era l’Alfa 155 V6 TI di Pandolfi, in quel momento miglior crono assoluto, con secondo Di Giuseppe con la 155 GTA. Terzo Pancotti con la 155 ex Superturismo. Una tripletta terribilmente amara e senza significato.
Quanto alle cause dello spaventoso incidente, sembra che Plasa non abbia frenato e scalato marcia prima di quella curva come avrebbe dovuto fare. Guasto tecnico? Malore improvviso? Errata interpretazione del percorso? Per ora non è lecito fare illazioni. E’ stata aperta un’inchiesta e i magistrati hanno già sequestrato il filmato di uno spettatore che ha ripreso l’incidente. Potrebbe essere rimasto senza freni, ma ciò è da dimostrare.

Georg Plasa, 51 anni, era un ingegnere-pilota conosciuto e stimato da tutti gli addetti ai lavori, piuttosto noto anche nell’ambiente delle corse in genere. Plurivittorioso per anni nella sua categoria a livello europeo e pluricampione europeo di categoria con la fida Bmw M3 V8-Judd da lui stesso preparata, aveva una passione smisurata per l’automobile e per le corse in salita, che disputava da molti anni.
Dopo un anno sabbatico era ritornato quest’anno nelle cronoscalate per inseguire il titolo europeo di gruppo E2-SH, al volante della sua nuova creatura, la BMW 134-Judd da oltre 500 cv basata su una Serie 1 Coupé,
Ai suoi familiari giunga il più sentito cordoglio di Alfasport. Addio Campione.

tratto da: http://www.alfasport.net/newnews/View.asp?id=1511

guarda il filmato: