Sciroppo di Mirtilli

sciroppo di mirtilli del terminillo

Sciroppo di mirtilli alla CLANIC
Antice ricetta terminillese per la preparazione dello sciroppo di mirtilli, ottimo sul pane la mattina, sopra il gelato o ricotta fresca e per bagnare una fetta di strudel o torte alla frutta.

sciroppo di mirtilli del terminillo

Sciroppo di mirtilli alla CLANIC
Antice ricetta terminillese per la preparazione dello sciroppo di mirtilli, ottimo sul pane la mattina, sopra il gelato o ricotta fresca e per bagnare una fetta di strudel o torte alla frutta.

Ingredienti
– 1 kg di mirtilli
– 600 g di zucchero
– 500 ml di acqua.

Preparazione
Lavate i mirtilli.
Metterli in una pentola insieme all’acqua e allo zucchero.
Porre il tutto a bollire a fuoco lento (altrimenti caramella) per 15 minuti mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno.
Trascorso il tempo, versare il contenuto in barattoli puliti e precedentemente sterilizzati (in acqua bollente).
Fate ora bollire il tutto a bagnomaria per altri 20 minuti.
Lasciate raffreddare e conservate lo sciroppo in cantina o dentro una dispensa.

 

Attribuzione di un emolumento accessorio

Delibere e Determine Data atto:     25-08-2011
Periodo pubblicazione:     31-08-2011  /  15-09-2011
Descrizione: Attribuzione di un emolumento accessorio unico al personale di ruolo in servizio presso l’U.R.P. del Monte Terminillo.

Delibere e Determine Data atto:     25-08-2011
Periodo pubblicazione:     31-08-2011  /  15-09-2011
Descrizione: Attribuzione di un emolumento accessorio unico al personale di ruolo in servizio presso l’U.R.P. del Monte Terminillo. LA GIUNTA COMUNALE
Ricordato che, ai sensi del vigente Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi, agli uffici di staff
possono essere assegnati uno o più dipendenti dell’Ente per lo svolgimento delle loro funzioni;
Considerato che occorre individuare un ufficio di staff che svolga la propria attività alle dirette
dipendenze dell’Assessorato alle Attività Produttive, per le funzioni inerenti le problematiche del Terminillo;
Rilevato che l’ufficio individuato per svolgere le suddette funzioni è l’Ufficio Relazioni con il Pubblico
già presente ed attivo sul Monte stesso;
Considerato nel suddetto ufficio presta servizio un unico dipendente di ruolo, Sig. Salari Ermanno,
avente profilo professionale di Collaboratore Professionale Amministrativo – categoria giuridica B3, posizione
economica B7;
Atteso che le prestazioni lavorative svolte dal dipendente Salari Ermanno vengono spesso effettuate, a
causa dell’attività turistica della località, al di fuori del normale orario di lavoro;
Tenuto conto che l’art. 79 del vigente Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi prevede
che: “Il trattamento economico accessorio previsto dai contratti collettivi nazionali di lavoro può essere
sostituito, con provvedimento motivato di Giunta, da un unico emolumento comprensivo dei compensi per il
lavoro straordinario, per la produttività collettiva e per la qualità della prestazione individuale, da
corrispondere mensilmente a fronte delle responsabilità, degli obblighi di reperibilità e della disponibilità
all’osservanza di orari disagevoli o, comunque, particolarmente onerosi e gravosi”;
Ritenuto, per quanto sopra esposto, di dover attribuire al suddetto dipendente un unico emolumento
onnicomprensivo, a titolo di trattamento economico accessorio previsto dall’art. 79 del vigente Regolamento
sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi nonché a titolo di rimborso forfettario delle spese di viaggio
sostenute dal dipendente, quantificato in € 7.000,00 annui lordi;
Visti i pareri favorevoli sulla proposta di deliberazione di cui al presente provvedimento resi dal
responsabile del servizio interessato in ordine alla regolarità tecnica e dal responsabile di ragioneria in ordine
alla regolarità contabile, ai sensi dell’art. 49 – comma 1, del D.Lgs.267 del 18/08/2000 e successive modifiche
ed integrazioni;
Su proposta dell’Assessore alle Attività Produttive;
Ad unanimità di voti espressi legalmente;
DELIBERA
1. di attribuire al dipendente di ruolo Sig. Salari Ermanno, per le motivazioni indicate in premessa, che qui
integralmente si richiamano, un unico emolumento onnicomprensivo, a titolo di trattamento economico
accessorio previsto dall’art. 79 del vigente Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi
nonché a titolo di rimborso forfettario delle spese di viaggio sostenute dal dipendente, quantificato in €
7.000,00 annui lordi;
2. di dare atto che per l’anno corrente l’indennità verrà attribuita dal 01.09.2011 e pertanto ammonterà a
complessivi € 2.333,36 proporzionati al periodo 01.09.2011 – 31.12.2011;
3. di dare atto che la somma necessaria per l’anno corrente sarà impegnata sul cap. 693/03 del bilancio
2011 mentre le somme relative agli anni successivi verranno impegnate sui corrispondenti capitoli di
bilancio;
4. di demandare al Dirigente competente tutti gli atti di gestione esecutivi del presente deliberato;
5. di trasmettere copia del presente atto alle R.S.U. ed alle OO.SS. per informazione;
Di dichiarare, con successiva, separata ed unanime votazione, la presente deliberazione immediatamente
eseguibile, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 134, 4° comma del TUEL, stante l’urgenza.

Completamento dei lavori

Delibere e Determine
Data atto: 25-08-2011
Periodo pubblicazione:     31-08-2011  /  15-09-2011
Descrizione:     Completamento dei lavori di realizzazione e riqualificazione di infrastrutture per il centro abitato del Terminillo – Accordo di Programma Quadro 9 (APQ) – Approvazione perizia di variante n. 1.

Delibere e Determine
Data atto: 25-08-2011
Periodo pubblicazione:     31-08-2011  /  15-09-2011
Descrizione:     Completamento dei lavori di realizzazione e riqualificazione di infrastrutture per il centro abitato del Terminillo – Accordo di Programma Quadro 9 (APQ) – Approvazione perizia di variante n. 1.

LA GIUNTA COMUNALE
Premesso che:
– con deliberazione di G.C. n. 282 del 16.09.2004 è stato approvato il progetto esecutivo
relativo a “Completamento dei lavori di realizzazione e riqualificazione di infrastrutture per
il centro abitato del Terminillo. Accordo di Programma Quadro 9 (APQ9)” redatto dall’Arch.
Massimo Lauretti dell’importo complessivo di € 1.280.000,00;
– l’opera è finanziata con un contributo della Regione Lazio per € 1.180.000,00 e per €
100.000,00 con un mutuo della C.DD.PP. pos. 4525373;
– con contratto rep. 6711 del 10.02.2009 i lavori sono stati affidati alla ditta CARCONE Arch.
Giuseppe Srl, con sede in Miturno (LT) via P. di Piemonte 38 per l’importo di € 644.751,86;
Considerato che nel corso dell’esecuzione delle predette opere è emersa, da parte della
Direzione dei lavori, la necessità di redigere una perizia di variante per le seguenti
motivazioni che si evincono dalla relazione allegata alla stessa che recita in parte: “Si è
verificato, infatti, che copiose infiltrazioni d’acqua meteorica alla’interno dei parcheggi
coperti al di sotto del Piazzale Pian de’ Valli non erano dovute alle manchevolezze funzionali
dei giunti tecnici strutturali delle solette in cemento armato di copertura benché le
infiltrazioni provenissero dagli interstizi degli stessi.
I giunti, che svolgono la funzione di assorbimento delle dilatazioni lineari delle strutture,
sono anche da letteratura ponti di accelerato logorio, bisognevoli periodicamente di
interventi di manutenzione straordinaria ed è in questa logica che il progetto in essere
preveda un intervento mirato al ripristino dei giunti stessi.
Nel corso dei lavori, nella fase di intercettazione degli stessi e quindi della messa in luce con
essi anche delle guaine di impermeabilizzazione presenti in più strati sulla copertura dei
parcheggi sotterranei, è stato inaspettatamente ravvisato che le infiltrazioni meteoriche dalla
presenza di forature “ a macchia di leopardo” delle guaine bituminose dell’intera area di
piazzale, che permettevano alle acque meteoriche di penetrare al di sotto delle guaine stesse,
scorrere sull’estradosso delle solette in cemento armato e defluire quindi all’interno dei
sottostanti garages tramite gli interstizi in corrispondenza dei giunti”;
Dato atto che in data 09.02.2011 il Direttore dei Lavori Arch. Massimo Lauretti ha trasmesso la
predetta perizia di variante dell’importo complessivo di € 1.380.000,00, di cui € 742.492,49 per
lavori;
Considerato che pertanto detta perizia prevede un aumento dell’importo complessivo di €
100.000,00 con un incremento dei lavori per € 97.740,60 rispetto al contratto originario;
Preso atto che l’impresa appaltatrice ha accettato di eseguire le maggiori opere in perizia, per
un importo di € 97.740,60 comprensivo degli oneri per la sicurezza, mediante sottoscrizione
dell’apposito schema di atto di sottomissione;
Visto il Decreto Legislativo n. 163 del 12.04.2006;
DELIBERA
1. di approvare la perizia di variante relativa a “Completamento dei lavori di realizzazione e
riqualificazione di infrastrutture per il centro abitato del Terminillo. Accordo di Programma
Quadro 9 (APQ9)”, redatta dalla Direzione dei Lavori, dell’importo complessivo di €
1.380.000,00 composto dai seguenti elaborati:
– Relazione Tecnica Illustrativa;
– Computo Metrico Estimativo con quadro economico;
– Quadro Comparativo;
– Schema atto di sottomissione;
– Analisi dei prezzi;
2. di dare atto che, conseguentemente all’approvazione della presente perizia, il nuovo quadro
economico risulta il seguente:
Q.E. a seguito
dell’affidamento
Q.E. di variante
A – Lavori compr oneri sicurezza € 644.751,89 € 742.492,49
B – Somme a disposizione dell’Amministrazione:
Lavori in economia € 40.000,00 € 40.000,00
Imprevisti € 34.540,00 € 27.025,34
Spese tecniche € 170.000,00 € 170.000,00
Incentivo € 8.800,00 € 8.800,00
Oneri assicurativi del personale € 1.000,00 € 1.000,00
Spese per autorità LL.PP. € 250,00 € 250,00
Spese per pubblicità € 6.750,00 € 6.750,00
Spese per accertamenti laboratorio € 10.000,00 € 10.000,00
I.V.A. 10% sui lavori € 68.475,19 € 78.249,25
I.V.A. 20% e C.P. su spese tecniche € 42.160,00 € 42.160.00
Economie € 253.272,92 € 253.272,92
Totale somme a disposizione € 635.248,11 € 637.507,51
IMPORTO COMPLESSIVO € 1.280.000,00 € 1.380.000,00
3. di dare atto che l’importo complessivo di € 1.380.000,00 è finanziato come segue:
– € 1.180.00,00 capitolo 3556/9 RR.PP. 2008 contributo Regione Lazio;
– € 100.000,00 capitolo 3556/9 RR.PP. 2008 mutuo C.DD.PP. pos. 4525373;
– € 100.000,00 capitolo 3008/23 bilancio 2011 mutuo da richiedere alla Cassa
Depositi e Prestiti o altro Istituto di
Credito;
Di dichiarare, con votazione separata ed unanime, la presente deliberazione immediatamente
eseguibile ai sensi dell’art. 134, 4° comma del D.Lgs. 267/2000, stante l’urgenza.

 

Si tratta con gli istituti di credito

Regione, si tratta con gli istituti di credito per incentivi sul Piano casa
Il piano casa può fare da volano anche per il settore turistico. «Sullo sviluppo del Terminillo non ci siamo limitati a confermare lo stanziamento di 20 milioni di euro in bilancio ma abbiamo avuto il coraggio, attraverso il Piano casa, di togliere quei vincoli che impediscono di fare del Terminillo una vera stazione sciistica».

Regione, si tratta con gli istituti di credito per incentivi sul Piano casa
Il piano casa può fare da volano anche per il settore turistico. «Sullo sviluppo del Terminillo non ci siamo limitati a confermare lo stanziamento di 20 milioni di euro in bilancio ma abbiamo avuto il coraggio, attraverso il Piano casa, di togliere quei vincoli che impediscono di fare del Terminillo una vera stazione sciistica». La Polverini ha anche annunciato agli imprenditori che «proprio oggi abbiamo riorganizzato il nostro ufficio regionale a Bruxelles per meglio concorrere alle risorse europee, che finora abbiamo utilizzato con una percentuale media del 6% rispetto a quelle potenzialmente utilizzabili» aggiungendo che «per i giovani imprenditori del settore agricolo abbiamo inoltre stanziato 60 milioni di euro».
tratto da http://www.online-news.it