Mondiali di Atletica

ATLETICA, MONDIALI; 4X400 DONNE; GRENOT: OBIETTIVO E’ FINALE
“Il nostro obiettivo è di raggiungere la finale”. Alla partenza questa sera per Seul, all’aeroporto Leonardo da Vinci, si mostra fiduciosa ed ottimista Libania Grenot, la primatista italiana dei 400 metri piani, attesa ai Campionati del Mondo di Daegu, in Corea dove disputerà la staffetta femminile 4×400. L’ex cubana fa parte del secondo scaglione di atleti azzurri in partenza, che comprende anche la triplista Simona La Mantia, che come lei è una finanziera essendo tesserata per le Fiamme Gialle.

ATLETICA, MONDIALI; 4X400 DONNE; GRENOT: OBIETTIVO E’ FINALE
“Il nostro obiettivo è di raggiungere la finale”. Alla partenza questa sera per Seul, all’aeroporto Leonardo da Vinci, si mostra fiduciosa ed ottimista Libania Grenot, la primatista italiana dei 400 metri piani, attesa ai Campionati del Mondo di Daegu, in Corea dove disputerà la staffetta femminile 4×400. L’ex cubana fa parte del secondo scaglione di atleti azzurri in partenza, che comprende anche la triplista Simona La Mantia, che come lei è una finanziera essendo tesserata per le Fiamme Gialle. “Abbiamo aspettative importanti per la nostra staffetta – ha detto la Grenot, azzurra dal 2008, che non disputerà la prova individuale sui 400 -. Tutte noi ragazze siamo molto unite, vogliamo fare bene. Non credo che il clima coreano sia decisivo o influente per la prestazione: l’importante è la testa. Credo che battendo il primato italiano si possa andare in finale. Podio? Magari ma prima pensiamo ad andare in finale, che sarebbe per noi un gran successo. Ci siamo preparate al meglio nel raduno al Terminillo, abbiamo provato buoni cambi”. Le altre ragazze della rosa della staffetta sono Marta Milani, Chiara Bazzoni, Maria Enrica Spacca ed Elena Bonfanti.

tratto da Repubblica

INCURIA NEI PRATI DI PIAN DE ROSCE

INCURIA NEI PRATI DI PIAN DE ROSCE
Viste le temperature di questi giorni con picchi che sfiorano i 40 gradi, sono molti i reatini che, per trovare un po’ di refrigerio, si recano al Terminillo per trascorrere una giornata diversa e soprattutto meno afosa.
Ma per qualcuno, arrivato nei prati di Pian de Rosce, la sorpresa è stata brutta. Infatti i gitanti hanno dovuto stendere gli asciugamani tra l’erba alta che evidentemente non era stata tagliata da diverso tempo. Oltre alla scomodità anche il pericolo che tra il verde si nascondessero insetti ed altri animali che avrebbero potuto mettere in pericolo i gitanti.

INCURIA NEI PRATI DI PIAN DE ROSCE
Viste le temperature di questi giorni con picchi che sfiorano i 40 gradi, sono molti i reatini che, per trovare un po’ di refrigerio, si recano al Terminillo per trascorrere una giornata diversa e soprattutto meno afosa.
Ma per qualcuno, arrivato nei prati di Pian de Rosce, la sorpresa è stata brutta. Infatti i gitanti hanno dovuto stendere gli asciugamani tra l’erba alta che evidentemente non era stata tagliata da diverso tempo. Oltre alla scomodità anche il pericolo che tra il verde si nascondessero insetti ed altri animali che avrebbero potuto mettere in pericolo i gitanti.

Diverse persone si sono lamentate segnalando il problema alla nostra redazione, chiedendo, a chi di dovere, che i prati della montagna reatina vengano maggiormente curati. Anche perché non è la prima volta che i prati di Rosce devono fare i conti con l’incuria.

 

Promozione Ski Pass stagionale 2011-2012

Promozione Invernale

Ski-pass stagionale in prevendita 2011-2012:
Dal 14 agosto al 11 settembre EURO 272,00
Dal 12 settembre al 9 ottobre EURO 302,00
Dal 10 ottobre al 30 Novembre EURO 332,00

Promozione Invernale

Ski-pass stagionale in prevendita 2011-2012:
Dal 14 agosto al 11 settembre EURO 272,00
Dal 12 settembre al 9 ottobre EURO 302,00
Dal 10 ottobre al 30 Novembre EURO 332,00

Modalità e informazioni per l’acquisto:

– l’acquisto degli abbonamenti stagionali in promozione è vincolato alle tariffe sopra indicate;

– l’abbonamento stagionale è valido per tutta la stagione invernale 2011 2012 stimata dal 10.12.2011 al 31.03.2012.

– la chiusura e l’apertura stagionale degli impianti di risalita potrà essere anticipata e/o posticipata a discrezione della Società esercente.

L’ACQUISTO dello Ski-pass stagionale in promozione, può essere effettuato direttamente presso gli uffici della Società Funivie nel periodo sopra descritto, con il saldo dell’importo. L’ACQUISTO può essere eseguito anche tramite vaglia postale intestato alla Società Funivia del Terminillo, Via dei Ginepri n. 2 – 02017 M. Terminillo (RI).
Dovrà essere inviata contestualmente per posta o via fax al numero 0746-261129 la seguente documentazione: dati personali numero telefonico ricevuta del vaglia postale in fotocopia Lo ski-pass potrà essere ritirato presso gli uffici della società alla data di apertura degli impianti, consegnando una foto tessera. Per ulteriori informazioni rivolgersi:
FUNIVIA DEL TERMINILLO tel. 0746/261129 (orari di ufficio) fax 0746/261129 (oltre l’orario di ufficio)
N.B.: Le agevolazioni tariffarie non sono cumulabili.

>> Mappa Impianti

Terminillo, un successo

Terminillo, un successo il convegno sull’incidente aereo del 1955
Evento organizzato da Antonio Tavani, con la collaborazione della Provincia di Rieti, l’APT il CAI, la Pro loco del Terminillo e Francesco Fiordeponti
Successo per la mostra–convegno organizzata da Antonio Tavani, con la collaborazione della Provincia di Rieti assessorato alle politiche turistiche, l’APT di Rieti, al CAI  Sezione di Rieti,  la Pro Loco  del  Monte Terminillo e Francesco Fiordeponti, sul tragico evento dell’incidente aereo della Sabena avvenuto sul Monte Terminillo nel  febbraio del 1955.
Si è iniziato la mattina con l’escursione ideata dall’ APT di Rieti e realizzata grazie alla Pro Loco del Terminillo, il CAI Sezione di Rieti ed il Corpo Forestale dello Stato, con la partecipazione di ben oltre 50 persone che, partendo da Pian de Valli attraverso l’apposito sentiero, hanno raggiunto la Costa dei Cavalli luogo dove precipitò l’aereo della Sabena. Tra gli escursionisti  era presente anche Padre Denny, vice parroco della parrocchia S. Michele Arcangelo di Rieti, che ha officiato un momento di preghiera.

Terminillo, un successo il convegno sull’incidente aereo del 1955
Evento organizzato da Antonio Tavani, con la collaborazione della Provincia di Rieti, l’APT il CAI, la Pro loco del Terminillo e Francesco Fiordeponti
Successo per la mostra–convegno organizzata da Antonio Tavani, con la collaborazione della Provincia di Rieti assessorato alle politiche turistiche, l’APT di Rieti, al CAI  Sezione di Rieti,  la Pro Loco  del  Monte Terminillo e Francesco Fiordeponti, sul tragico evento dell’incidente aereo della Sabena avvenuto sul Monte Terminillo nel  febbraio del 1955.
Si è iniziato la mattina con l’escursione ideata dall’ APT di Rieti e realizzata grazie alla Pro Loco del Terminillo, il CAI Sezione di Rieti ed il Corpo Forestale dello Stato, con la partecipazione di ben oltre 50 persone che, partendo da Pian de Valli attraverso l’apposito sentiero, hanno raggiunto la Costa dei Cavalli luogo dove precipitò l’aereo della Sabena. Tra gli escursionisti  era presente anche Padre Denny, vice parroco della parrocchia S. Michele Arcangelo di Rieti, che ha officiato un momento di preghiera.

Nel pomeriggio il via alla mostra-convegno, coordinata da Emilio Di Ianni, che rimarrà visibile al pubblico fino al 3 settembre p.v. . Presenti, tra gli altri, l’attore e regista Massimo Bonetti, Sandro Sassoli giornalista e collaboratore dell’organizzazione del Concorso Miss Italia, Miss Wella 2010 Guendalina Bianchetti e Miss Miluna Lazio 2011 Susanna Spaccatini. Tra le Autorità  presenti l’Assessore alle Politiche Turistiche della Provincia di Rieti Alessandro Mezzetti , l’Assessore al Bilancio della Provincia di Rieti Enzo Antonacci, il Consigliere Regionale Lidia Nobili e il Presidente del Consiglio Comunale di Rieti Gianni Turina.
È stato proiettato un filmato inerente le Miss Italia che si sono succedute nel corso degli anni, alcuni tratti del film “Senso“ di Luchino Visconti  nel quale partecipò Marcella Mariani, nonché rare immagini cinematografiche del relitto dell’aereo e del recupero delle salme sul luogo dell’incidente.  Infine è stato mostrato un volume riguardante la storia della missionaria Yvonne Poncelet, Presidente AFI, nel quale viene narrato l’ultimo giorno della sua vita. Dopo la proiezione del filmato è stata inaugurata dalle miss  l’opera pittorica del maestro Enrico Di Sisto, raffigurante la tragedia.
Durante il convegno è stato proposto a Sandro Sassoli di poter ospitare una selezione del concorso di Miss Italia del prossimo anno al Monte Terminillo, trovando la piena disponibilità da parte di quest’ultimo. All’attore – regista Massimo Bonetti è stato invece proposto di curare la realizzazione di un film documentario sull’accaduto. Lo stesso è rimasto entusiasta dell’idea tanto da organizzare una serie di sopralluoghi ricognitivi sin dai prossimi giorni. Ha chiuso la manifestazione, il concerto tenuto dalla pianista Donatella Carlotti. Tra i vari riconoscimenti è stata consegnata una targa a Roberto Dionisi, in memoria del padre Domenico, maestro di umanità e scienza, il quale effettuò gli accertamenti medico-legali sulle salme.
L’assessore alle Politiche Turistiche della Provincia di Rieti Alessandro Mezzetti e l’organizzatore Antonio Tavani hanno infine ringraziato  Giovanni Cerroni, ingegnere aerospaziale, per il pregevole intervento,   Gabriella Gianni, direttrice della Biblioteca Paroniana del Comune di Rieti, e tutti coloro che hanno contributo alla realizzazione della manifestazione, nonché il numeroso pubblico intervenuto.

 

Commemorazione del 70° anniversario

COMMEMORAZIONE VENERABILE MASSIMO RINALDI
Domenica 14 agosto, alle 11.30, presso il piazzale di Campoforogna al Terminillo, si terrà la Commemorazione del 70° anniversario della morte del Venerabile Massimo Rinaldi, missionario scalabriniano e vescovo di Rieti.
La solenne liturgia eucaristica sarà presieduta da Mons. Giovanni Maceroni, presidente dell’Istituto Storico “Massimo Rinaldi” di Rieti, concelebranti alcuni religiosi dei Missionari di S.Carlo/Scalabriniani. Il Monte Terminillo da anni, ormai, viene prescelto per questa occasione, in quanto dal 1969 il Rifugio CAI è stato intitolato a Massimo Rinaldi, nel centenario della sua nascita.

COMMEMORAZIONE VENERABILE MASSIMO RINALDI
Domenica 14 agosto, alle 11.30, presso il piazzale di Campoforogna al Terminillo, si terrà la Commemorazione del 70° anniversario della morte del Venerabile Massimo Rinaldi, missionario scalabriniano e vescovo di Rieti.
La solenne liturgia eucaristica sarà presieduta da Mons. Giovanni Maceroni, presidente dell’Istituto Storico “Massimo Rinaldi” di Rieti, concelebranti alcuni religiosi dei Missionari di S.Carlo/Scalabriniani. Il Monte Terminillo da anni, ormai, viene prescelto per questa occasione, in quanto dal 1969 il Rifugio CAI è stato intitolato a Massimo Rinaldi, nel centenario della sua nascita. L’amore per la montagna  fu una delle caratteristiche dell’azione pastorale del Rinaldi che raggiunse ogni paese, a piedi o a groppa d’asino, per recare una parola di vicinanza e una testimonianza di amore senza se e senza ma.
Nel 1933, in particolare, a strada completata, Mons. Massimo Rinaldi affidò a monsignor Benedetto Riposati il compito della pastorale del turismo proprio al Terminillo: intuizione profetica, considerandole tante presenze che affollavano Pian de’ Valli e Campoforogna.

“Suoni d’aria ad alta quota

Terminillo il Primo Raduno Cornistico “Suoni d’aria ad alta quota”
La Pro-loco Terminillo il CAI di Rieti e l’assessorato Provinciale Culturale di Rieti con la collaborazione di Associazione Eleuthera e Ensemble Cornistico Italiano presentano dall’11 al 18 agosto il 1° RADUNO CORNISTICO INTERNAZIONALE con il DIRETTORE ARTISTICO SABINO ALLEGRINI. Parteciperanno docenti da tutto il mondo come LASZLO SEEMAN, JONATHAN WILLIAMS, LORIS ANTIGA, GUGLIELMO PELLARIN
e con la partecipazione straordinaria del M° LUCIANO GIULIANI

Terminillo il Primo Raduno Cornistico “Suoni d’aria ad alta quota”
La Pro-loco Terminillo il CAI di Rieti e l’assessorato Provinciale Culturale di Rieti con la collaborazione di Associazione Eleuthera e Ensemble Cornistico Italiano presentano dall’11 al 18 agosto il 1° RADUNO CORNISTICO INTERNAZIONALE con il DIRETTORE ARTISTICO SABINO ALLEGRINI. Parteciperanno docenti da tutto il mondo come LASZLO SEEMAN, JONATHAN WILLIAMS, LORIS ANTIGA, GUGLIELMO PELLARIN
e con la partecipazione straordinaria del M° LUCIANO GIULIANI Il programma prevederà un’assegnazione di una borsa di studio intitolata al M° “GIOVANNISACCANI” messa a disposizione dalla “FONDAZIONE VARRONE”. I docenti terranno lezioni-concerto con spettacolo all’anfiteatro naturale sul Monte Terminillo dedicato al M° Agresti con il direttore David Short.
E poi il CONCERTO FINALE SUL SAGRATO DEL TEMPIO DI “S. FRANCESCO TERMINILLO” CON LA PARTECIPAZIONE DI UN MONACO TIBETANO CON IL CORNO DEL TIBET, ORGANO, CORO E TROMBA SOLISTA “VINICIO ALLEGRINI” INSIEME A TUTTI I CORNISTI PARTECIPANTI ALLA MANIFESTAZIONE, DIRETTORE E SOLISTA ALESSIO ALLEGRINI, ARRANGIATORE DAVID SHORT
Inoltre un’ESPOSIZIONE DI CORNI e DI STRUMENTI ANTICHI.

SUONI D’ARIA AD ALTA QUOTA

RADUNO CORNISTICO INTERNAZIONALE “SUONI D’ARIA AD ALTA QUOTA”
Da domani, giovedì 11 agosto, fino a lunedì 15 sul Terminillo si svolgerà il I Raduno Cornistico Internazionale “Suoni d’aria ad alta quota” sotto la direzione artistica di Sabino Allegrini.
“Dopo una serie d’iniziative culturali, ivi compresa la Masterclass di chitarra e relativi concerti, nei prossimi giorni il Terminillo offrirà un denso programma musicale – commenta il consigliere con delega alle Politiche culturali della Provincia di Rieti, Domenico Scacchi –  Musica d’eccezione perché si tratta del primo raduno cornistico internazionale con musicisti di valore mondiale.

RADUNO CORNISTICO INTERNAZIONALE “SUONI D’ARIA AD ALTA QUOTA”
Da domani, giovedì 11 agosto, fino a lunedì 15 sul Terminillo si svolgerà il I Raduno Cornistico Internazionale “Suoni d’aria ad alta quota” sotto la direzione artistica di Sabino Allegrini.
“Dopo una serie d’iniziative culturali, ivi compresa la Masterclass di chitarra e relativi concerti, nei prossimi giorni il Terminillo offrirà un denso programma musicale – commenta il consigliere con delega alle Politiche culturali della Provincia di Rieti, Domenico Scacchi –  Musica d’eccezione perché si tratta del primo raduno cornistico internazionale con musicisti di valore mondiale. Gli appuntamenti da non perdere sono sicuramente il concerto di apertura di domani alle 21.30 del Trio Brilsenhoff, il concerto con 80 corni, tra cui quelli alpini e uno tibetano, che si svolgerà nell’anfiteatro naturale della  Valle degli Angeli il 13 agosto alle ore 18, il concerto finale del 14 con l’orchestra sinfonica, un organo e un gruppo di 100 corni che si volgerà sul sagrato della chiesa di San Francesco a Pian de’ Valli dove la mattina seguente si terrà il concerto conclusivo alle ore 11 con l’orchestra giovanile Musikanten diretta dal maestro Carmine Pinto.
Tutto ciò – conclude Scacchi – si è potuto realizzare grazie all’impegno, oltre che della Provincia di Rieti, anche grazie alla Fondazione Varrone, al Cai, alla Proloco del Terminillo, all’Apt di Rieti e al Comune di Cantalice”.

Appennino Express

“L’Appennino Express”, esperimento di sinergie territoriali
Un pulmann per collegare Leonessa, Norcia e Terminillo (Rieti)
I Comuni di Leonessa, Norcia e Rieti, le rispettive Pro-loco ed il Consorzio Turistico Leonessano, attraverso l’attivazione del primo servizio turistico comprensoriale, consistente nel collegamento giornaliero fra le tre località in Pullman GT, hanno, forse per la prima volta nel nostro territorio, aperto la strada ad una forma di collaborazione che supera le strette logiche dell’interesse localistico e traccia la strada per uno sviluppo coordinato, sinergico, comprensoriale del Sistema Turistico. Per quest’anno, il servizio sarà attivo dal 04 al 24 Agosto 2011.

“L’Appennino Express”, esperimento di sinergie territoriali
Un pulmann per collegare Leonessa, Norcia e Terminillo (Rieti)
I Comuni di Leonessa, Norcia e Rieti, le rispettive Pro-loco ed il Consorzio Turistico Leonessano, attraverso l’attivazione del primo servizio turistico comprensoriale, consistente nel collegamento giornaliero fra le tre località in Pullman GT, hanno, forse per la prima volta nel nostro territorio, aperto la strada ad una forma di collaborazione che supera le strette logiche dell’interesse localistico e traccia la strada per uno sviluppo coordinato, sinergico, comprensoriale del Sistema Turistico. Per quest’anno, il servizio sarà attivo dal 04 al 24 Agosto 2011. Basi essenziali sulle quali poggia l’iniziativa sono quelle d’offrire alle migliaia di turisti che nel mese d’agosto affollano l’alta Valnerina e la montagna del reatino una mobilità pulita, sicura ed assistita, favorente la rinuncia all’utilizzo di trasporto privato ed in grado di assicurare il miglior godimento delle risorse ambientali e storico culturali, attraverso il supporto di servizi informativi e di assistenza a bordo; la percorrenza di itinerari particolarmente suggestivi, con viste mirabili e seducenti sui paesaggi del monte Vettore, della Vallonina e del versante nord del monte Terminillo.
I viaggiatori potranno avvalersi d’un servizio giornaliero completo, che assicuri una mobilità capillare, in grado di coprire tutte le fasce orarie della giornata e di rispondere adeguatamente alle esigenze delle diverse categorie di turisti presenti sul territorio. Il trasporto è infatti strutturato su orari funzionali sia alle esigenze degli escursionisti montani, sia di coloro che si spostano per ragioni ludiche, culturali o di shopping; consiste in due corse giornaliere, una al mattino Norcia – Leonessa – Terminillo e ritorno; una al pomeriggio Norcia – Leonessa – Terminillo e ritorno.
Informazioni su prezzi, orari e condizioni di trasporto sono disponibili sul sito www.coturleonessa.it.

Terminillo e Leonessa tornano a sognare

Il presidente del Consiglio comunale Turina giudica positivamente la direzione del Piano casa della Regione
Terminillo e Leonessa tornano a sognare
Ambiente«Cancellate le norme imposte dal centrosinistra». Ora il turismo può decollare
Il Consiglio Regionale Lazio vara la nuova legge sul Piano Casa, il Comune di Rieti ringrazia. Soprattutto il monte Terminillo e Leonessa potranno finalmente vedere sbloccati progetti e sogni. «È stata reimpostata dall’assessore all’urbanistica Luciano Ciocchetti seguendo un processo di concertazione per renderla realmente attuabile – commenta Gianni Turina, presidente del Consiglio Comunale di Rieti – e consentire non solo ai singoli cittadini la possibilità di adeguare le loro abitazioni ma favorendo un rilancio delle attività economiche collegate.

Il presidente del Consiglio comunale Turina giudica positivamente la direzione del Piano casa della Regione
Terminillo e Leonessa tornano a sognare
Ambiente«Cancellate le norme imposte dal centrosinistra». Ora il turismo può decollare
Il Consiglio Regionale Lazio vara la nuova legge sul Piano Casa, il Comune di Rieti ringrazia. Soprattutto il monte Terminillo e Leonessa potranno finalmente vedere sbloccati progetti e sogni. «È stata reimpostata dall’assessore all’urbanistica Luciano Ciocchetti seguendo un processo di concertazione per renderla realmente attuabile – commenta Gianni Turina, presidente del Consiglio Comunale di Rieti – e consentire non solo ai singoli cittadini la possibilità di adeguare le loro abitazioni ma favorendo un rilancio delle attività economiche collegate. Ho colto inoltre con grande interesse la reintroduzione all’interno della legge la deroga ai vincoli paesistici per consentire nel Terminillo la modernizzazione degli impianti sciistici e la realizzazione di quelli nuovi in particolare nella Vallonina che certamente costituisce uno dei passaggi strategici per il rilancio della nostra montagna». Secondo Turina sembra quasi che ci volesse il ritorno di Ciocchetti in Regione visto che nel 2005 la vittoria del centro sinistra, e la presenza di Angelo Bonelli assessore all’ambiente, cancellò quella stessa norma. «Proposta da me – ricorda Turina – e sostenuta con un duro confronto all’interno del Consiglio regionale del Lazio. Fu proprio nel del 2005 a fine legislatura Storace, con la consapevolezza che il blocco della realizzazione degli impianti sciistici del Terminillo si scontrava con le norme urbanistiche contenute nella legge n.24 del 1998, che su mia iniziativa, prima in commissione e poi in Consiglio regionale, che vennero presentati due emendamenti».
Paolo Di Lorenzo RIETI

Attività CAI estate 2011

PRESENTAZIONE ATTIVITA’ CAI:
MARTEDI’ 9 agosto alle ore 18:00 a Terminillo, presso il Palazzo del Turismo dell’APT il Club Alpino Italiano Sezione di Rieti e la LAC di Firenze,
presenteranno la Nuova Carta Escursionistica dei Monti Reatini.
MERCOLEDI’ 10 AGOSTO:

PRESENTAZIONE ATTIVITA’ CAI:
MARTEDI’ 9 agosto alle ore 18:00 a Terminillo, presso il Palazzo del Turismo dell’APT il Club Alpino Italiano Sezione di Rieti e la LAC di Firenze,
presenteranno la Nuova Carta Escursionistica dei Monti Reatini.
MERCOLEDI’ 10 AGOSTO:

Notte di San Lorenzo al Rifugio Rinaldi; appuntamento alle ore 18.00 presso l’ufficio dell’Apt di Terminillo Prenotazione obbligatoria per la cena
al rifugio (Francesco 347.5133030).
SABATO 13 AGOSTO
Concerto dell’orchestra Internazionale di Corno Francese all’anfiteatro naturale della Valle degli Angeli (nelle vicinanze del Rifugio La Fossa).
Ricordo che sarà possibile raggiungere il luogo del concerto esclusivamente a piedi, attraverso due escursioni, una semplice (1 ora su strada
sterrata), l’altra un po’ più impegnativa (3 ore su sentiero). APPUNTAMENTI: alle ore 16:00 a Pian de Valli presso l’ufficio dell’APT (per
l’escursione semplice); alle ore 14:00 presso il rifugio Sebastiani per l’altra.
Per ulteriori informazioni  Fabio 340.8849416
MARTEDI’ 16 AGOSTO:
Escursione da Terminillo a Cittaducale, appuntamento alle ore 7:45 alla stazione FS di Rieti, partenza per Terminillo con bus ASM delle 7:55
(procurarsi i biglietti a/r). Per ulteriori info (Francesco 347.5133030)

Tutti i dettagli delle escursioni/attività sono scaricabili dal sito www.cairieti.it