Terminillo: iniziati i lavori

Terminillo: iniziati i lavori di copertura della piscina panoramica

Sono iniziate già da qualche giorno le complesse operazioni di copertura della nuova piscina del Terminillo. Due grandi gru hanno infatti posizionato, a 20 metri dal suolo, le prime travi lamellari, lunghe 28 metri per 10 tonnellate ciascuna, su cui poggerà il tetto della struttura che la Provincia sta realizzando, con un investimento di 4 milioni di euro, nella Valletta di Pian de’ Valli. Come è noto il progetto, firmato dall’Ing. Maurizio Rosati,

Terminillo: iniziati i lavori di copertura della piscina panoramica

Sono iniziate già da qualche giorno le complesse operazioni di copertura della nuova piscina del Terminillo. Due grandi gru hanno infatti posizionato, a 20 metri dal suolo, le prime travi lamellari, lunghe 28 metri per 10 tonnellate ciascuna, su cui poggerà il tetto della struttura che la Provincia sta realizzando, con un investimento di 4 milioni di euro, nella Valletta di Pian de’ Valli. Come è noto il progetto, firmato dall’Ing. Maurizio Rosati, dall’Ing. Fabio Dialmi e dall’Arch. Emanuela Biscetti, prevede il potenziamento e l’ampliamento delle strutture di servizio a sostegno dell’attività turistica della stazione sciistica con la realizzazione di una piscina panoramica coperta, dotata di due vasche da 25 e 13 metri, spogliatoi, bagni, docce e locali sauna. I lavori di costruzione della piscina procedono speditamente in modo da concludersi prima dell’inizio della prossima stagione invernale. La costruzione della nuova piscina rappresenta un importante contributo per lo sviluppo pluristagionale del Terminillo, che si aggiunge agli interventi già compiuti dalla Provincia, vedi i 24 chilometri di piste da fondo già fruibili e il progetto di rilancio approvato e finanziato dalla Regione Lazio per 20 milioni di euro. Interventi compiuti dalla Giunta Melilli nella consapevolezza della centralità rivestita dal Terminillo nelle politiche di sviluppo dell’intero territorio provinciale.
Rieti, 19 giugno 2009

Terminillo: al via nuovi lavori

Terminillo: al via nuovi lavori per potenziare la pista da fondo di Cinque Confini

Sono iniziati i lavori per la realizzazione di un ulteriore tratto illuminato, di circa un chilometro, della pista da fondo di Cinque Confini, gestita dalla Provincia tramite un concessionario. Questo nuovo tratto si va ad aggiungere ai due chilometri e mezzo, illuminati e innevati artificialmente, già fruibili. I lavori prevedono, perciò, anche l’allungamento dei punti di allaccio per la distribuzione dell’acqua necessaria ad alimentare i cannoni di cui la pista è dotata.

Terminillo: al via nuovi lavori per potenziare la pista da fondo di Cinque Confini

Sono iniziati i lavori per la realizzazione di un ulteriore tratto illuminato, di circa un chilometro, della pista da fondo di Cinque Confini, gestita dalla Provincia tramite un concessionario. Questo nuovo tratto si va ad aggiungere ai due chilometri e mezzo, illuminati e innevati artificialmente, già fruibili. I lavori prevedono, perciò, anche l’allungamento dei punti di allaccio per la distribuzione dell’acqua necessaria ad alimentare i cannoni di cui la pista è dotata. Per questo intervento – sottolineano il presidente, Fabio Melilli, e l’assessore alla Infrastrutture, Rufino Battisti, – la Provincia sta investendo sulle piste da fondo del Terminillo 140mila euro, di cui 40 già utilizzati per i precedenti lavori che hanno portato da 22 a 24 i chilometri complessivi di pista. I restanti 100mila serviranno per i due nuovi interventi al momento in corso. Si tratta di un significativo ed ulteriore contributo per il rilancio della stazione sciistica reatina che si concentra su un’opera su cui la Provincia ha deciso da tempo di investire. I precedenti interventi, già conclusi prima della passata stagione invernale, hanno permesso di omologare il circuito per il fondo di Cinque Confini per le competizioni internazionali, così come quello di Cinque Confini-Fonte Porcini-Colle Sgambetti, richiamando a Terminillo centinaia di appassionati dello sci da fondo. La fruizione delle piste, anche nella passata stagione, è stata totalmente gratuita e garantita da un gestore a cui è affidata la manutenzione del tracciato e l’assistenza agli sciatori. L’anello da 2,5 chilometri, che dalla prossima stagione sarà più lungo di un chilometro, è l’unico impianto da fondo in tutto il centro Italia illuminato e innevato artificialmente.
Rieti, 4 giugno 2009